Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Categoria: Marzo

vivalavida larga

Dal 3 al 5 marzo abbiamo tenuto a Lumezzane (BS) un incontro per ragazze.

lavida1

Abbiamo iniziato il pomeriggio con dei giochi per conoscerci e per entrare in un ambiente di familiarità ed amicizia. Successivamente c’è stata la presentazione del tema: “La Vita”. Dopo cena abbiamo visto il film “Bella” dell’attore messicano Eduardo Verástegui, subito dopo le ragazze hanno commentato il film e sottolineato ciò che più è rimasto loro impresso.
Per finire la giornata siamo state un momento in cappella per ringraziare Dio del dono della vita e per cantare la Salve Regina a nostra Madre.

Il giorno seguente abbiamo fatto una riunione per approfondire il nostro tema: le ragazze si sono annotate molte idee per vivere bene la vita e il tempo che Dio ci dà! La riunione si è conclusa riflettendo sull’ “Inno alla Vita” di Madre Teresa di Calcutta.

Dopo aver messo in funzione il cervello pensando, riflettendo, imparando, assimilando, le ragazze hanno messo in funzione il corpo con qualche gioco. Dopo aver mangiato, abbiamo avuto la visita a sorpresa di una cara amica: Sara Ricchini, che è venuta a raccontare alle ragazze un po’ della sua conversione, della sua vita di fede. Inoltre, Sara ha messo ancora una volta i suoi doni artistici al servizio degli altri cantandoci “Ho trovato Te” la canzone che aveva composto per nostra Madre al momento della sua conversione. Nel pomeriggio abbiamo fatto una pausa per metterci in dialogo con il Signore. Siamo andate alla parrocchia di Pieve per un momento di adorazione con Gesù, dove hanno partecipato anche molti bambini e giovani della parrocchia per fare il loro turno di adorazione.

lavida3

Durante l’incontro le ragazze hanno anche dato una mano in cucina facendo un eccellente rotolo alla nutella e per cena delle crespelle, un piatto tipico italiano.

L’ultimo giorno del nostro incontro le ragazze hanno fatto, come ricordo da portare a casa, un braccialetto macramè con medagliette di San Benedetto e delle croci da portare come segno del fatto che siamo cristiani. Dopo pranzo le ragazze hanno raccontato le loro esperienze vissute in quei giorni, quello che era piaciuto loro e ciò che avevano imparato.

Vedi album fotografico

Suor Clare

Hermana Clare

Mi ha spinto a dire sì

Carmen Pérez (Spagna): La storia di Suor Clare mi ha aiutato molto in un momento di decisione. Vidi il documentario “O tutto o niente” proprio qualche giorno prima di fare un’esperienza vocazionale in un convento.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok