Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Siamo il sale del mondo

peretibadabo larga

Pellegrinaggio a Barcellona e a Valencia, dal 28 febbraio al 3 marzo 2019.

convislume1

Noi, 9 ragazze e 5 suore, dal 28 febbraio al 3 marzo siamo andate in pellegrinaggio a Barcellona e a Valencia. Il primo giorno siamo partite da Arroyomolinos (Madrid) verso Barcellona, molto emozionate per il fatto di iniziare il nostro pellegrinaggio, con il motto “Siamo il sale del mondo”.

Il viaggio è durato varie ore, ma abbiamo colto l'occasione per conoscerci meglio, visto che alcune di noi venivano da posti diversi e non tutte ci conoscevamo. Lì a Barcellona ci ha accolto una comunità di religiosi molto generosi. Dopo alcune indicazioni date dalle suore su come vivere il pellegrinaggio, siamo andate a dormire.

Il giorno dopo abbiamo fatto colazione e siamo partite per la nostra prima destinazione: Montserrat. Quando siamo arrivate, tutte siamo rimaste colpite dalla bellezza della montagna, e così, salendo in macchina e con il pullmino, ci siamo avvicinate alla Basilica e al monastero di Montserrat. Siamo entrate nella Basilica ed abbiamo potuto fare la preghiera mentale. Poi nell’uscire uno dei monaci benedettini ci ha spiegato la storia del luogo, siamo andate a salutare la Madonna, e abbiamo ascoltato la Salve Regina cantata dal coro di voci bianche. Dopo abbiamo cantato in piazza e mangiato, ammirate del paesaggio. Ci siamo congedate da questo posto bellissimo e siamo partite per il Monte Tibidabo, dove si trova il Tempio Espiatorio del Sacro Cuore di Gesù.

peregrinaciontibidabo1

All'arrivo uno dei Salesiani ci ha accolto e ha spiegato la storia della costruzione del Santuario. Abbiamo potuto visitare ogni parte della chiesa, salire all'immagine del Cuore di Gesù e pregare un rosario sotto la Sua protezione. Dall'alto, dove ci trovavamo, abbiamo apprezzato la vista di Barcellona e abbiamo affidato al Sacro Cuore di Gesù tutte le anime che lì si trovano. In quel luogo abbiamo partecipato alla Messa, e così, alla fine della giornata, siamo tornate alla casa dove eravamo alloggiate. Lì una delle suore ci ha parlato sul tema: "Le Sue ferite ci hanno guariti", motto del centenario della consacrazione della Spagna al Cuore di Gesù .

Il giorno dopo siamo andate a Valencia, dove una comunità di suore ci stava aspettando nel Monastero della Trinità con un pranzo delizioso. Quel pomeriggio le ragazze hanno potuto confessarsi, ed è stata una grazia perché alcune di loro non lo facevano da tempo. E così con l'anima candida siamo andate nella chiesa dove c'è il Santo Calice (il Santo Graal). Qui ci hanno raccontato tutta la storia, abbiamo anche visitato la Chiesa de la Virgen de los Desamparados (della Vergine degli Abbandonati), patrona di Valencia, abbiamo ascoltato la Messa e alla fine siamo andate a salutare la Madonna. Siamo tornate a casa per la cena e per stare con alcune ragazze di Valencia che conoscono le suore, e abbiamo cantato alcune canzoni. Questo momento ci ha rallegrato molto.

L'ultimo giorno di pellegrinaggio siamo andate in un paese della provincia di Valencia, chiamato Silla, dove c'è stato un miracolo eucaristico più di cento anni fa. Lì abbiamo potuto adorare il Signore, pregare, cantare e partecipare alla Messa. Questo è stato un momento di grazia per tutte. In quel luogo una delle ragazze del pellegrinaggio è entrata nel Focolare della Madre della Gioventù. Durante il viaggio di ritorno ci siamo fermate a mangiare e abbiamo tenuto una riunione finale. Le ragazze hanno raccontato le loro esperienze, erano tutte contente, con il proposito di crescere nella vita spirituale. Siamo tornate a Madrid per essere il sale del mondo ovunque ci troviamo.

Vedi album fotografico

Suor Clare

Hermana Clare

Tutto il tempo con emicranie

Carolina Aveiga : Spesso io faccio la vittima e devo imparare da suor Clare.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok