Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Vita per vita

encuentroroma larga

Incontro con giovani a Roma (Italia), marzo 2019.

encuentroroma1

Dal 2 al 4 marzo 2019 abbiamo tenuto un incontro con giovani a Roma e nei suoi dintorni. L'esperienza è stata molto buona e speriamo si possa ripetere.

Nella giornata di sabato abbiamo visitato né più né meno che il grande apostolo San Paolo. Uno dei ragazzi non aveva mai visto la basilica papale di San Paolo Fuori le Mura, una chiesa grandiosa. Lì, dove è sepolto San Paolo, abbiamo pregato il rosario offrendolo per tante intenzioni. Dopo abbiamo visitato il parco Villa Doria Pamphili, abbiamo giocato a calcio e l'abbiamo esplorato.

Nella giornata di domenica abbiamo visitato l'altro principale apostolo di Roma, San Pietro. Abbiamo visitato la Basilica e la città del Vaticano: impressionante. Abbiamo potuto visitare tranquillamente la Basilica, pregare San Pietro e salire sulla cupola. Da lì si vede tutta Roma, le sue chiese, i suoi edifici, il Tevere, ecc. Dopo siamo tornati a casa e abbiamo preparato un buon pranzo tutti insieme. Più tardi abbiamo visitato San Bonaventura nella città medievale di Bagnoregio.

Il lunedì abbiamo fatto un'altra escursione che è stata il pezzo forte dell'intero incontro. Siamo andati a trovare il grande giovane San Gabriele dell'Addolorata. Quando egli per la prima volta “sputò” sangue nella sua ultima malattia, portò il sangue in cappella e disse: "Sangue per sangue, vita per vita, amore per amore". Ecco come questo giovane viveva in Dio.

encuentroroma2

Il santuario di San Gabriele si trova nella zona del Gran Sasso. Il Gran Sasso è una montagna imponente della catena montuosa dell'Appennino. Dopo aver visitato il santuario siamo saliti a "Campo Imperatore", una stazione sciistica dove San Giovanni Paolo II ha sciato quando era Papa. Lungo la strada abbiamo trovato alcune montagne innevate, perfette per scendere con le slitte. Abbiamo fatto le nostre slitte da poveri, fatte di cartone, sacchi per la spazzatura e nastro adesivo americano. Lì ci siamo divertiti moltissimo e siamo saliti sulla montagna dove c’era una vista mozzafiato.

Ringraziamo Dio per questa esperienza e che Egli ci aiuti a vivere una vita veramente cristiana, come siamo stati invitati a fare grazie alle omelie, alle meditazioni e alle altre attività.

Vedi album fotografico

Suor Clare

Hermana Clare

Cambiare costa e lottare stanca!

Karolina Vera: È una lettera che Sr. Clare mi consegnò sabato 9 aprile 2016, proprio una settimana prima del terremoto.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok