Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Categoria: Dicembre

03Durante il ponte dell’Immacolata, dal 3 all’8 dicembre, diverse ragazze del Collegio Maria Immacolata di Belmonte (Cuenca), diretto dalle Serve del Focolare della Madre, hanno partecipato agli esercizi spirituali diretti da P. Rafael nella nuova casa delle Serve a Valencia, molto bella e spaziosa.

Si è trattato di una grande esperienza per le ragazze, che hanno imparato molto anche se è stato difficile adattarsi al silenzio, trattandosi della prima volta.

Qui di seguito alcune testimonianze:

02

Claudia, 14 anni: Dopo aver superato le distrazioni iniziali, ho imparato a distinguere il superficiale da ciò che veramente conta. È una delle cose di cui mi sono resa conto e che mi ha aiutato a prendere delle decisioni molto concrete. È vero che se ti apri un po’ al Signore, Lui ti dona moltissime grazie spirituali. Dobbiamo rendere grazie al Signore per ciò che ci insegna ogni giorno.

Sonia, 17 anni: all’inizio non volevo andare perché non ne vedevo l’utilità, però stando lì mi sono accorta che sbagliavo e devo ammettere che mi hanno aiutato tanto. Ho iniziato a comprendere molte cose che prima non sapevo. Sono grata al Padre per il suo desiderio di aiutarci e perché grazie alle sue omelie mi ha aiutato a riconoscere molte delle virtù e doni che prima non avevo scoperto. Adesso il difficile è metterle in pratica. Però ci devo provare!

Sara, 18 anni: Mi hanno aiutato a vedere molte cose su di me che prima non sapevo di avere, o quanto meno non sapevo fino a che punto. Ciò mi ha messo un po’ paura (ja, ja) però è stata una bellissima esperienza. Abbiamo molto di cui rendere grazie!

01

Maria Paz, 16 anni: Al di là di tutto, ciò che ho capito è che devo arrivare ad essere santa, anche se ciò costa, e se molte volte potrei disanimarmi e cadere, deve continuare avanti. Mi sono data inoltre conto che stando vicino a Gesù uno è il più felice del mondo, perlomeno io sono la più felice.

Blanca, 15 anni: mi sono resa conto che posso valorizzare il silenzio e che tutte le persone abbiamo bisogno di fare silenzio interiore ed esteriore, soprattutto per lasciare parlare a Gesù. Quindi ho imparato a stare zitta, soffrire e offrire. Dopo di questi esercizi desidero cambiare per fare contento a Gesù.

Anun, 14 anni: mi hanno aiutato molto le omelie e le riunioni con il Padre. A me piace molto parlare e pensavo di non resistere in silenzio per cinque giorni, però ce l’ho fatta. Il più difficile è stato non poter ridere quando accadeva qualcosa di simpatico, però ci sono riuscita. Ho imparato molte cose, che spero di riuscire a mettere in pratica.

Oltre queste testimonianze, c’è una frase che tutte hanno appreso e che le ha aiutate molto: “Fa della mia vita un fuoco che accenda altri fuochi”

{jcomments on}

Suor Clare

Hermana Clare

Spunti di meditazione di suor Clare

Chiedi al Signore cosa vuole da te. SMETTI di fare ciò che vuoi, ciò che ti fa sentire bene, e INIZIA a fare la volontà di Dio... Solo allora incontrerai la vera felicità.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok