Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2011

Il Focolare della Madre alla GMG

Questa estate abbiamo avuto la gioia di poter partecipare alla GMG di Madrid insieme al Papa Benedetto XVI. Da vari  anni abbiamo lavorato alla preparazione dell’incontro, collaborando  con i mezzi di comunicazione, praprando tutto fino all’ultimo dettaglio del pellegrinaggio e dello stand HM, ma soprattutto pregando affinché l’incontro dia frutti abbondanti nelle vite dei giovani di tutto il mondo.

Dall’8 al 15 agosto ci siamo preparati spiritualmente all’evento con un pellegrinaggio ai luoghi dove vari santi spagnoli hanno vissuto e si sono santificati, tra cui Avila, Salamanca, Valladolid, Palencia, Toledo e Segovia. Abbiamo colto l’occasione per chiedere ai santi di intercedere per noi affinché siamo disponibili a ciò che Dio desidera fare di noi.  Durante la settimana di pellegrinaggio siamo sempre tornati di notte a Madrid, per dormire nel “Site HM”, presso l’Isitituto Isabella la Cattolica, che ci avevano concesso per la GMG. Tra riunioni, Messe, conversazioni, pranzi, confessioni, canzoni e trasferte in autobus abbiamo potuto conoscerci meglio tra noi e conoscere meglio il Signore e il suo amore per noi.

Terminato il pellegrinaggio abbiamo iniziato la settimana di attività nel “Site HM”, con le catechesi con i Vescovi e gli incontri con il Papa. Le attività nell’Istituto Isabella la Cattolica hanno incluso la Santa Messa, conversazioni sul Focolare e le sue missioni, proiezioni di filmati, festival, Ore sante… aperti a qualunque giovane volesse partecipare.

Abbiamo avuto l’occasione di far conoscere la spiritualità del Focolare in una maniera molto speciale. Attraverso un’apposita mostra, molte persone hanno colto l’occasione per vedere e apprendere le ricchezze della spiritualità carmelitana.

Finalmente il Papa è arrivato! Lo abbiamo accolto nella Plaza de Cibele con grida e canti “Viva il Papa!” fino a restare senza voce. Alla Veglia con Benedetto XVI in Cuatro Vientos, i giovani del Focolare hanno avuto la grazia di stare in prima fila, vedendo al Papa e al Signore molto da vicino. Alla lettura del Vangelo ebbe inizio una grande tempesta che pensavamo costringesse il Papa ad andare via. Tutti i giovani si misero in piedi gridando: “Non succede nulla, siamo con il Papa”. Molti giovani si misero a pregare affinché terminasse la tempesta e continuare con la Veglia. Grazie a Dio il Papa restò, dopodiché terminò la pioggia. Anche se il Papa non ha potuto offrire il discorso preparato, abbiamo potuto tenere l’Adorazione davanti al Santissimo. Il Papa restò positivamente impressionato della reazione dei giovani di fronte alla tempesta e li ringrazio per la loro perseveranza.

Il giorno seguente ci fu la Santa Messa con il Santo Padre. Fu ugualmente una grazia poter ascoltare le parole che il Papa ci ha rivolto nella sua omelia. L’unico nostro dispiacere è che tutto è trascorso molto rapidamente e che il Papa ha dovuto ripartire… Però noi siamo ritornati con la nostra fede più radicata e ferma in Cristo, preparati per comunicare agli altri la gioia della nostra fede, come ci ha detto il Papa.

Album fotografico{jcomments on}

Suor Clare

Hermana Clare

Cambiare costa e lottare stanca!

Karolina Vera: È una lettera che Sr. Clare mi consegnò sabato 9 aprile 2016, proprio una settimana prima del terremoto.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok