Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Categoria: Ottobre

Il sabato 22 ottobre, giorno in cui la Chiesa celebrava per la prima volta la memoria del Beato Giovanni Paolo II, abbiamo voluto dare inizio a questa nuova comunità, affidandola alla sua protezione.  P. Rafael, fondatore del Focolare della Madre, celebrò la prima Messa nella cappella delle suore. 

Nell'omelia egli disse che dobbiamo sempre essere uniti all volontà del Signore per dargil continua gloria e spiegò che il cuore delle nostre case deve essere il Santissimo a cui dobbiamo rivolgerci continuamente.  Spiegò che non possiamo abituarci al fatto che Egli stia lì, ma in ogni momento dobbiamo aprire la porta della cappella per visitarlo, chidergli aiuto e ringraziarlo.

Che gioia poter alla fine vivere in questa casa con Lui!  Quella stessa notte ebbe luogo una veglia di adorazione nella parrocchia per pregare per la nuova fondazione.

Il giorno successivo fu celebrata ufficialmente la fondazione in parrocchia.  Ci riunimmo tutti nella Chiesa di Sant'Andrea di Brignano.  Alla celebrazione si unirono pure le suore di Lumezzane, che arrivarono con il parroco, don Tino Bergamaschi, e un nutrito gruppo di famiglie del Focolare della Madre di Lumezzane.

Il Sindaco di Brignano, Valerio Moro, diede il solenne benvenuto alle Serve e in processione con la banda andammo fino alla Chiesa parrocchiale, dove ebbe luogo la celebrazione della Santa Messa.

Fino all'anno scorso, le Suore della Carità di Maria Bambina si erano incaricate del lavoro pastorale in questo paese di Brignano.  Per 130 anni avevano compiuto un lavoro continuo servendo la parrocchia.  Don Luciana Manenti, il parroco, nella sua omelia le ringraziò per tutto questo lavoro e per la loro dedizione instancabile nei confronti delle necessità che sorgevano.

Ringraziò anche Padre Rafael, le Serve, il Signore e la Vergine, per la nostra presenza lì per continuare questo lavoro apostolico delle suore nel paese.  Dopo la comunione P. Rafael rivolse pure alcune parole di ringraziamento per l'accoglienza e pregò per i frutti di questa nuova comunità per la gloria di Dio.

Alla fine della celebrazione eucaristica, suor Pier Rita, che era stata la Superiora della comunità di Brignano delle suore della Carità di Maria Bambina, consegnò ufficialmente le chiavi del convento a suor Isabel Cuesta, Superiora della comunità di Serve del Focolare di Brignano. Suor Pier Rita ringraziò le Serve per aver accolto la richiesta del parroco di fondare lì, e suor Isabel a sua volta la ringraziò per l'immenso lavoro che avevano fatto nel paese per più di un secolo.

Affidiamo al Beato Giovanni Paolo II questa nuova fondazione delle Serve, che desideriamo sia, come ha detto P. Rafael, per la gloria di Dio.

Album fotografico{jcomments on}

 

Suor Clare

Hermana Clare

Nessuno l’aveva dimenticata

Clare Hernàndez (Stati Uniti): Questo muro cadde in frantumi quando me ne dovetti andare da quel Paese così bello. Era come se Suor Clare fosse lì, dappertutto.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok