Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2012

In gita a Sierra Calderona

Lo scorso sabato 4 febbraio, i Servi del Focolare della Madre di Valencia hanno organizzato insieme ai giovani del Gruppo Sentieri, HMG, e altri giovani della parrocchia, una gita a Sierra Calderona, in provincia di Valencia.

 

Questa catena montuosa è la più importante della regione: una riserva naturale impressionante con paesaggi mozzafiato con tante montagne e sentieri da conoscere e scalare. Questa volta abbiamo deciso di conquistare la cima più alta: Monte Garbi, più di 600 metri di altezza, partendo da Segart.

È da qui che abbiamo iniziato la nostra gita, un piccolo paese con una popolazione di meno di 200 abitanti, molto rinomato per la sua bellezza e i suoi paesaggi unici, ma anche per il fatto di essere il punto di partenza di numerosi percorsi di montagna, gite e percorsi di mountain bike.

 

Excursión

Ci hanno accompagnato sette ragazzi in questa gita: del gruppo di percorsi di montagna, del gruppo di cresima e dei nostri vicini, e sono stati  guidati da P. Dominic e il candidato Alan.

È stato un ritiro internazionale, unendo e condividendo le varie culture che arricchiscono la nostra Spagna: Juan Sebastian dalla Colombia, Renato, Steven e Danilo dall'Ecuador, Carlos e Jeronimo dalla Spagna e il cinese Zu Ming.

Tutto ha avuto inizio con una preghiera e poi P. Dominic ci ha dato delle regole e delle indicazioni, visto che l’intero sentiero è ripido e roccioso, e s’incontrano raramente dei punti pianeggianti dove poter riposare. Ci siamo immersi nel verde e i paesaggi meravigliosi  ci hanno fatto compagnia, tra pini, alberi e montagne rocciose. Durante il cammino abbiamo ammirato impressionanti montagne, il mare mediterraneo e si è intravista anche Valencia. Durante il tragitto abbiamo riso e  parlato e quasi non ci siamo accorti che la difficoltà del sentiero aumentava e la camminata si è trasformata quasi in scalata…

 

Senderismo

Dato che era una zona con piccole e grandi rocce che dovevamo scalare, tutti abbiamo proseguito con attenzione e cura, e anche se è stato difficile, si è trattato della parte più piacevole per tutto, dove ci siamo divertiti di più. Sempre con gioia, cura e responsabilità siamo arrivati in cima al Garbi dove ci siamo riposati, abbiamo mangiato intorno al fuoco e P. Dominic ci ha fatto una chiacchierata di formazione cristiana, parlandoci dell'importanza del vivere la nostra fede e testimoniarla agli altri.

La cima del Garbi è impressionante e la visuale è magnifica. Una zona fatta completamente da rocce enormi. Situata a 601 metri di altitudine ,c’è un enorme balconata affacciata su dei precipizi da dove si può contemplare una vista impressionante. Si può vedere l’eremo del XVII secolo dedicato alla Santa Croce, il paese Pina de Moltagrao,  Sierra de Espada, la catena Desert de les Palmes e Cabo de Oropesa. Si può contemplare anche il mare mediterraneo  con l’imboccatura Palancia, tra Canet d’en Berenguer e Port de Sagunt, con le loro coltivazioni e villaggi vicini, come Sagunto e Castillo. In una zona pianeggiante sulla cima abbiamo giocato, abbiamo fatto merenda, abbiamo chiacchierato e riso tantissimo e i ragazzi si divertivano molto e esprimevano il desiderio di rifare una gita del genere, piuttosto che trascorrere il sabato in casa davanti alla tv o al computer annoiandosi.

È stata una bella esperienza e nel cammino di ritorno abbiamo recitato il Rosario. Una bella giornata di convivenza fraterna e gioiosa, dove abbiamo imparato a condividere , rispettare, e divertirci tra giochi e preghiere. Cosi siamo cresciuti umanamente e spiritualmente.

 

Album fotografico{jcomments on}

 

 

Get the flash player here: http://www.adobe.com/flashplayer

 

Suor Clare

Hermana Clare

Suor Clare e i cristiani perseguitati

Karolina Vera : Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok