Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2012

Campeggio di ragazzi in Ecuador

chicos-playaNel bel mezzo del caldo equatoriale e dopo tanti giorni di pioggia, i Servi P. Juan e io, fra Kristian, siamo giunti in Ecuador per alcuni giorni di apostolato. La prima missione era di organizzare un campeggio per i ragazzi.

Siamo saliti tutti sul camioncino che ci avrebbe portato al luogo del campeggio.  I ragazzi erano molto entusiasti per il fatto che eravamo a dieci metri dalla spiaggia di S. Jacinto di Manabi. Questo posto lo abbiamo trovato praticamente all'ultimo momento grazie alla Nostra Madre e grazie alle Serve. Una volta che le ragazze hanno ultimato il loro campeggio, 30 ragazzi si sono precipitati a prendere il loro posto.

p-juan

Abbiamo scelto come santi protettori S. Jose, S. Francesco Saverio, S. Isaac Jogues, S. Sebastian e S. Paolo e li abbiamo invocato continuamente durante il campeggio.

Le scottature del sole, le punture delle zanzare, la stanchezza di tutti noi non sono riuscite a rovinare l’esito e la gioia del campeggio. Ci siamo divertiti tantissimo e anche se il sole era cocente durante il giorno, non era niente paragonato al bellissimo tramonto sulla spiaggia.

 

fire

Siamo stati veramente benedetti a poter organizzare un campeggio cosi vicino alla spiaggia. Questo ha giovato alle nostre attività: giochi, faló sulla spiaggia e ovviamente i bagni in mare. Abbiamo vissuto dei momenti veramente indimenticabili: un sacco di scherzi, risate, e il più importante, esperienze personali con Dio. Tutte le sere ci raccontavamo le nostre esperienze intorno al fuoco.

Grazie a quello che abbiamo sentito nelle nostre chiacchierate, nelle omelie e nel bellissimo cinema “Può succedere a te”, molti ragazzi hanno aperto le loro anime e hanno deciso di accostarsi al sacramento della confessione. Uscivano tutti con le facce radianti di gioia e di pace che il Signore, con la Sua Grazia, gli aveva concesso perdonando i loro peccati. Alla fine del campeggio molti ragazzi hanno parlato dell'importanza di portare nelle loro case e nelle loro vite ciò che hanno imparato in questi giorni.

 

grupoOgni momento è stato indimenticabile per noi. I ragazzi hanno mostrato desiderio di rifare questa esperienza anche insieme ai loro amici, che sicuramente inviteranno la prossima volta. Che la Santa Vergine protegga questi ragazzi e il Signore continui a riempirli di grazie per poter continuare a vivere le virtù.

Album fotografico {jcomments on}

Get the flash player here: http://www.adobe.com/flashplayer

Suor Clare

Hermana Clare

Persa in ospedale. Persa?

Sr. Kelai Reno : Suor Clare ed io percorrevamo il corridoio dell’ospedale, cercando di orientarci, quando, improvvisamente, vedemmo venire...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok