Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2012

Corpus Christi a Roma

Corpus Papa

Come si può immaginare , dopo aver parlato con il Papa non si riesce a smettere di ringraziare Dio.

Il giorno precedente al giovedì del Corpus Domini (in Vaticano si celebra come da tradizione) suor Caitlin e suor Sara M hanno assistito alle prove che si tenevano in S. Giovanni in Laterano, per la Santa Messa del giorno seguente.

 

 

A guidare le prove, Monsignor Marini, Maestro Cerimoniere del Papa. Ci siamo esercitati nelle tre reverenze che dovevamo fare: la prima, davanti all'altare, la seconda davanti alla scalinata del Papa, e la terza davanti al Papa, prima di girarci per scendere. L’uomo che ci ha aiutato in queste prove e stato molto gentile. Ci ha avvertito riguardo a due cose: non potevamo chiacchierare con il Papa quando eravamo vicine a lui e non potevamo cadere sulle scale.

Più tardi, Mons. Marini si è avvicinato al nostro gruppo per parlarci. Ci ha spiegato che l’offertorio non era soltanto un atto esterno, ma che insieme alle offerte dovevamo regalare anche le nostre vite, affinché il Signore le trasformi. Ci ha detto che sarebbe stato un momento molto emozionante perché avremmo potuto parlare con il Papa, ma senza cadere in sentimentalismo o emozioni, e che doveva essere un atto di fede credendo che il Papa è il successore di Pietro. Arrivato il giorno tanto atteso, noi quattro Suore della comunità di Roma, siamo andate alla Basilica di S. Giovanni in autobus e giunte sul posto ci siamo unite alla solita fila.

 

Corpus-ofrendas

Quando è arrivato per noi il momento di entrare, ci siamo soffermate a ripetere le frasi che dovevamo dire al Papa: pregare per le Serve, preghiere per il Papa e preghiere per il Focolare.

Quando ci siamo avvicinate è stato molto bello. Toccava a noi salire per prime: suor Caitlin ha portato la grande pisside e suor Sara M la patena: ciò ci ha ricordato i nostri voti (che faremo presto con l'aiuto di Dio) quando anche allora porteremo le pissidi dell'offertorio come segno della nostra offerta a Dio.

Arrivate davanti a lui, ci è parso che tutto intorno sparisse: vedevamo soltanto il viso del Papa piegato verso il nostro, molto, molto vicino.

Avevamo pianificato tutto, e suor Caitlin ha iniziato dicendo “Santo Padre”, e lui ci ha chiesto chi eravamo. E all'udire che eravamo una congregazione spagnola ha affermato: “ah, Spagna”. Ha poi domandato nuovamente il nostro nome e ha ripetuto: “serve”. Poi ci ha benedetto sulla fronte e siamo andate al nostro posto.

Corpus-papa-bendicionCome ciliegina sulla torta, durante tutta la processione del Corpus Christi abbiamo avuto la fortuna di stare accanto al Santissimo e al Santo Padre. È stata veramente una grazia immensa per noi e per tutte le Serve.

Grazie per le vostre preghiere.

La Messa è visibile a questo indirizzo: 

 

http://player.rv.va/vaticanplayer.asp?language=it&tic=VA_GHWC5RZI

Album fotografico {jcomments on}

Get the flash player here: http://www.adobe.com/flashplayer

Suor Clare

Hermana Clare

Suor Clare e i cristiani perseguitati

Karolina Vera : Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok