Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2013

Conclusione dell’ “Anno della Fede"

clausuraChiusura solenne dell’ “Anno della Fede” da parte del Papa Francesco in San Pietro in Vaticano, il 24 novembre 2013.

Ieri, domenica 24 novembre 2013, Solennità di Gesù Cristo, Re dell’Universo, il Santo Padre Francesco ha chiuso l’Anno dell Fede con la celebrazione della Santa Messa nella Piazza di San Pietro in Vaticano. Ringraziamo Dio per tutti i frutti di questa celebrazione, che sono stati molti.

Nella sua omelia (puoi leggerla qui), il Santo Padre ha ringraziato il suo predecessore, Benedetto XVI, per “tale inziativa provvidenziale”, che “ci ha offerto l’opportunità di riscoprire la bellezza di quel cammino di fede che ha avuto inizio nel giorno del nostro Battesimo, che ci ha resi figli di Dio e fratelli nella Chiesa”.

Alla fine della celebrazione eucaristica, il Papa Francesco ha consegnato ad alcuni fedeli, come rappresentanti di tutto il popolo di Dio, l’Esortazione Apostolica “Evangelii gaudium” che sarà pubblicata questa settimana.

logoChi di voi ha seguito i suggerimenti settimanali per vivere l’Anno della Fede nella nostra pagina web, ha avuto l’opportunità di leggere, poco a poco, durante quest’anno, tutto il Catechismo della Chiesa Cattolica, tutti i documenti del Concilio Vaticano II, l’Enciclica sulla fede e la ragione di Giovanni Paolo II: “Fidea et Ratio”, la Lettera Apostolica con la quale Benedetto XVI proclamò l’Anno della Fede: “Porta Fidei” e l’Enciclica “Lumen Fidei” sulla fede di Papa Francesco. Inoltre abbiamo letto e meditato molti altri testi della Sacra Scrittura e del Magistero della Chiesa, abbiamo letto la vita e gli esempi di molti santi, ci siamo sforzati di crescere in virtù e in unione con Dio attraverso dei propositi concreti e delle giaculatorie, abbiamo pregato con tutta la Chiesa e per tutta la Chiesa…

Tutto questo non può rimanere senza frutti. Il Signore ci ha dato molto ed Egli stesso dice: “A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto” e anche: “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date”. Non buttiamo via tutto questo, bensì mettiamo tutti i talenti ricevuti, con coraggio ed entusiasmo, al servizio di Dio e dell’evangelizzazione, per attrarre tutti gli uomini a Lui.

Che il Signore vi benedica e che tutta la vostra vita sia un ininterrotto Anno della Fede.

Suor Clare

Hermana Clare

Suor Clare e i cristiani perseguitati

Karolina Vera : Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok