Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2013

Tutti i santi piú uno

santos-brignano

Celebrazione di Tutti i Santi a Brignano Gera d´Adda, Bergamo (Italia), 1 novembre 2013.

É il primo di noviembre, solennitá di Tutti i Santi, é una delle feste piú belle celebrate dalla Chiesa. Peró, disgraziatamente, non tutti i cristiani lo sanno e alcuni festeggiano Halloween. Per far conoscere la gran varietá e ricchezza deis anti e la felicitá che dá poter contare sull’aiuto, l’ intercessione e la compagnia di questi grandi amici e modelli, a Brignano gera d’Adda organizziamo due attivitá: convivenze di bambine e una festa in oratorio anche per chi cosi bambino non lo é piú.

santos-brignano

Per la convivenza ci raccogliamo dopo la messa delle 9:30 nella parrocchia; oggi possiamo contare su una bella giornata di sole, un grande regalo del Creatore. Iniziamo con alcune canzoni per ¨riscaldarci¨e conoscerci un po’, c’ erano 26 ragazze. Poi siamo passati ad alcuni giochi, sia organizzati che liberi. In seguito siamo andati nella cappella per offrire questo giorno al Signore e a Maria e per un momento di preghiera, ricordando i santi che ci hanno preceduto e che ci insegnano quale é il cammino per arrivare al cielo.

Finito il momento di preghiera, prepariamo un dolce: banana ricoperta di cioccolato, decorata con zucchero colorato. Bello e buono! Li assaggiamo dopo i panini del pranzo al sacco, approfittando del sole che illuminava il pórtico.

santos-brignano

Il pomeriggio organizziamo un laboratorio: una ¨vetrata¨ di un santo da appendere alla finestra. Finiamo la convivenza con il gioco ¨quattro cose per essere santo¨, nel quale ogni squadra doveva scoprire chi era la sua santa segreta. Man mano che si facevano prove o giochi relazionati a ció che é necesario per essere santi, si scoprivano informazioni sulla santa da scoprire. Tutte erano modelli vicini e attraenti per una bambina che voglia essere santa.

La nostra convivenza si prolunga con la festa in oratorio (centro dei giovani della parrocchia). Noi, le Serve del Focolare, pensiamo insieme a Don Francesco, vicario dei giovani della parrocchia, l’iniziativa ¨Tutti i santi pìú uno¨. Chiediamo a tutti i bambini della parrocchia di venire travestiti dal loro santo preferito il pomeriggio del 1 di noviembre. Non potevano dire a nessuno quale santo fosse, perché gli altri dovevano indovinare.

festa-oratorio

Avevano passato tutta la settimana a cercare in internet come pazzi; in alcuni casi tutta la familia si é riunita per decidere da che santo travestirsi. E hanno scoperto che sapevano molto poco di questi grandi modelli, o ¨eroi della veritá¨, come li ha definiti Don Francesco.

Cosí si sono riuniti una sessantina di bambini, tutti vestiti da santo, alcuni facili da indovinare, altri un pó meno: martiri, dottori della Chiesa, vescovi, religiose, giovani sante,…Addirittura Don Francesco si e´ trasformato in uno dei suoi santi preferiti e con il suo abito, fusciacca e bastone, zoppicava come San Ignazio di Loyola.

Dopo aver scelto degli assistenti diviamo tutto il grupo in due squadre, mischiando bambini e genitori, iniziamo il gioco ¨Indovina il santo¨. Proiettavamo il disegno di un santo con un oggetto che lo rendesse riconoscibile e, se non identificavano, davamo fino tre indizi per indovinare. Siamo arrivati a 25 santi. Per esempio: 1. É un martire dei primi secoli dopo Cristo; 2. Le tagliarono la testa; 3. É patrona dei musicisti…Santa Cecilia! Era molto divertente vedere tutti: bambini, adulti, giovani, nonni, partecipando a pieno nel gioco per indovinare il santo. Alla fine arrivano alla conclusione che conoscevano molto poco della vita dei santi e dovevano informarsi di piú sul tema.

festa-oratorioLa festa finisce con sei pentolacce preparate da alcuni giovani della parrocchia e una merenda con le torte, prepárate da mamme e catechiste. Si é creato un ambiente molto bello, e tutti sono stati molto contenti, con il propósito di replicare il prossimo anno. E questa volta anche i genitori si travestiranno come il loro santo preferito…

-Serve di Brignano Gera d’Adda, Bergamo (Italia).

Album fotografico: Incontro di bambine

Album fotografico: Festa in oratorio

Suor Clare

Hermana Clare

Cambiare costa e lottare stanca!

Karolina Vera: È una lettera che Sr. Clare mi consegnò sabato 9 aprile 2016, proprio una settimana prima del terremoto.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok