Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2013

Pellegrinaggio al Santuario del Santissimo Sacramento

PilgrimagePellegrinaggio di ragazzi al Santuario di Hanceville, Alabama (Stati Uniti), agosto 2013.

Il 31 luglio i Servi partirono da Jacksonville, Florida, con un gruppo di 14 ragazzi, verso Hanceville, Alabama, per visitare il Santuario del Santissimo Sacramento.

ShrineIl pellegrinaggio iniziò nel modo migliore: ai piedi del Santissimo Sacramento. P. Henry, S.H.M., presiedette la Santa Messa nella Parrocchia dell'Assunzione di Jacksonville (Florida). Si celebrava la memoria di Sant'Ignazio di Loyola. Dopo la S. Messa, salimmo sulle macchine e iniziammo il nostro viaggio. Ci aspettavano 9 ore di viaggio fino al nostro camping in Alabama. Il primo giorno consistette proprio in questo: viaggiare. Ma, grazie a Gesù, a cui chiedemmo che fosse il nostro compagno di viaggio, trascorremmo delle buone ore conversando, facendo dei giochi, degli indovinelli, leggendo la vita dei santi e recitando il santo Rosario. Sorprende vedere quanto beneficio si può ottenere da tante ore in macchina!

Quella sera il F.llo Joseph Valle ci parlò di vivere una vita veramente cristiana, cercando veramente la santità anche nelle cose più ordinarie. Ci aiutò il fatto che ci ricordasse anche che siamo in pellegrinaggio, non solo in escursione con i Servi. Nel pellegrinaggio cerchiamo soprattutto la conversione, e la penitenza svolge sempre un ruolo importante, attraverso i sacrifici, la stanchezza, la scomodità... Forse il Signore vide i nostri desideri e ci mandò una tempesta con piogge torrenziali e persino molti tuoni. Malgrado l'acqua e il rumore, la Madonna ci proteggeva e ci svegliammo con voglia di stare in Adorazione.

Il giovedì, 1º agosto, arrivammo al Santuario verso le 9 di mattina. Andammo diretti verso la chiesa in cui il Santissimo è esposto 24 ore al giorno, grazie alle clarisse che sempre Lo accompagnano. Tutti assieme facemmo un'ora di adorazione. Poi ci fu l'opportunità di fare un tour del santuario. Per la verità è un luogo molto bello e molto degno del dono più grande di Dio. Sotto la Chiesa c'è una cripta e la sepoltura delle suore clarisse. C'è pure un'esposizione della Sindone e immagini che ispirano devozione verso la Passione di Gesù. La guida ci mostrò le varie immagini e i vari edifici vi si trovano e, concluso il tour, facemmo le dodici stazioni dal Santissimo Sacramento, che consistono nel ricordare le figure e le promesse della Sacra Scrittura che si realizzano nel Sacramento dell'Altare.

meetingMentre pregavamo, ricevemmo un regalo speciale: la guida tornò per dirci che una delle clarisse ci aspettava alle 12.15 nel locutorio (su richiesta di P. Henry). Dopo l'Angelus, Suor Marie Saint John ci ricevette, malgrado le suore fossero molto occupate perché il giorno successivo era la festa del monastero. Ci parlò della vita delle clarisse, che sono persone normali ma che fanno della loro vita un'oblazione, scegliendo Gesù come Sposo e accompagnandoLo nell'Eucaristia durante le 24 ore della giornata. Dopo aver fatto alcune richieste speciali di preghiera, andammo a mangiare e partimmo verso Atlanta, Georgia.

Verso il tramonto arrivammo a casa degli Huizel, una famiglia molto generosa del Focolare che vive ad Atlanta, che ci aspettava per celebrare la Messa con loro. Dopo il Santo Sacrificio, cenammo. I ragazzi poterono riposare bene dopo aver viaggiato tanto e dopo la notte con la tempesta.

GroupIl venerdì mattina celebrammo la Messa e trascorremmo un altro giorno di viaggio verso Jacksonville, Florida. Ci fu molto tempo per riflettere sulle grazie ricevute e per ringraziare Dio. Che il Signore coltivi nei nostri cuori quel desiderio ardente di conoscerlo nell'Eucaristia e ci incoraggi nei nostri propositi di rinnovare la nostra vita di orazione e di virtù!

Grazie, Madre, per questo pellegrinaggio così buono! Grazie, Gesù, per stare con noi SEMPRE nell'Eucaristia!

Album fotografico

Get the flash player here: http://www.adobe.com/flashplayer

Suor Clare

Hermana Clare

Suor Clare e i cristiani perseguitati

Karolina Vera : Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok