Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2015

Pellegrinaggio ad Assisi

convisbrignanoPellegrinaggio ad Assisi da Brignano (Italia), 2-4 gennaio 2015.

Noi Serve di Brignano abbiamo organizzato con la nostra parrocchia, Santa Maria Assunta, un pellegrinaggio ad Assisi durante le vacanze di Natale. Eravamo una cinquantina di persone. Siamo partiti con il pullman la mattina presto del 2 gennaio e siamo arrivati per pranzo ad Assisi. Questo ci ha permesso di approfittare del pomeriggio per visitare la Basilica di S. Francesco, in cui si trovano le sue reliquie. Il nostro coadiutore, Don Francesco, ci ha fatto da guida nella Basilica, spiegando molto bene l’arte, la spiritualità e la vita di S. Francesco. Abbiamo pregato di fronte alla tomba del santo, abbiamo celebrato la S. Messa e poi c’è stato del tempo libero per conoscere meglio la Basilica, per la preghiera personale, per confessarsi o per passeggiare un po’ all’aperto. Alle 18.30 siamo tornati alla casa in cui eravamo alloggiati, facendo un giro per Assisi. Dopo cena e dopo un piacevole momento insieme, abbiamo concluso la giornata con la preghiera della compieta.

convisbrignano

La mattina del sabato, 3 gennaio, siamo andati al cosiddetto “eremo delle Carceri”, in cui spesso S. Francesco andava per stare da solo con Dio in mezzo alla natura, in un paesaggio veramente splendido. È un bosco nella montagna, in cui S. Francesco pregava e irrigava la terra con le sue lacrime, pregava ad alta voce il Suo Signore e riempiva tutto il bosco con i suoi gemiti. Abbiamo visto alcune delle grotte in cui dormiva e le piccole celle che i francescani vi costruirono. Poi siamo andati a vedere la casa di Pietro Bernardone, il padre di S. Francesco, la basilica in cui furono battezzati S. Francesco e S.Chiara (e curiosamente anche S. Gabriele dell’Addolorata), e la famosa piazza fuori dal vescovado, dove S. Francesco si spogliò delle sue vesti, dichiarando che aveva un solo padre, il Suo Padre del Cielo, nel quale poneva tutta la Sua fiducia e speranza.

Nel pomeriggio siamo andati a piedi alla chiesa di S. Damiano, in cui vissero S. Chiara e le sue monache durante i primi anni. Abbiamo visto il refettorio conservato come ai tempi di S. Chiara e la stanza in cui morì. Poi abbiamo fatto una rapida visita a Rivotorto, in cui si riunì una delle prime comunità di frati. Dopo siamo andati alla Basilica di S. Maria degli Angeli, in cui si conserva la Porziuncola, una delle chiese che S. Francesco aiutò a ricostruire ed è stata scenario di molti episodi della sua vita.

convisbrignano

La domenica mattina abbiamo visitato la Basilica di S. Chiara, l’unica che ci rimaneva ancora da vedere. Lì c’è il corpo di S. Chiara e il crocifisso che parlò a S. Francesco, dicendogli: “Francesco, va’ e ripara la Mia Casa”. Dopo pranzo abbiamo lasciato Assisi con molta pace e gioia. Ma non potevamo tornare a casa senza passare per La Verna, un altro luogo solitario nella montagna in cui S. Francesco trascorse gli ultimi due anni della sua vita e dove ricevette le stigmate.

Durante questi giorni, nei quali oltrettutto ci ha accompagnato il bel tempo, abbiamo ricevuto veramente un’effusione di grazie. Per tutti è stata una bellissima esperienza il poter visitare i luoghi in cui visse e pregò S. Francesco. Come lui, anche noi troviamo la gioia e la pace nella ricerca del Signore attraverso il silenzio e la solitudine, ma anche nella fraternità..

Vedi album fotografico

Suor Clare

Hermana Clare

Tutto il tempo con emicranie

Carolina Aveiga : Spesso io faccio la vittima e devo imparare da suor Clare.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok