Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2015

Esercizi spirituali a Guayaquil

eeguayasEsercizi spirituali a Guayaquil (Ecuador), dal 14 al 17 febbraio 2015.

Nella casa delle domenicane di Guayaquil quattordici ragazzi hanno fatti gli esercizi spirituali in silenzio dal 14 al 17 febbraio, proprio durante le vacanze di carnevale. Per farli alcuni di loro hanno trascurato la loro fidanzata nel giorno di San Valentino. Quasi tutti i ragazzi erano della parrocchia di Nostra Signora di Loreto, mentre due di loro sono venuti da Manabí. Gli esercizi sono stati diretti da P. Juan, assistito da F.llo Peter, che ha dato alcune meditazioni. Per vari di questi giovani sono stati i loro primi esercizi.

Ogni giorno c’erano tre meditazioni, seguite da un tempo per l’orazione personale. Pregavamo pure la Via Crucis, celebravamo la S. Messa e concludevamo la giornata dando la “buonanotte” a nostra Madre, la Madonna. C’era pure una riflessione sulle “Regole per il discernimento degli spiriti” di Sant’Ignazio di Loyola. Durante i tempi liberi, potevamo leggere la Bibbia e altri libri di vite dei santi che erano stati messi a nostra disposizione. A mezzogiorno P. Juan parlava su vari temi di formazione: l’orazione, la pigrizia, la vocazione matrimoniale e la necessità di scegliere una buona moglie. Al tramonto pregavamo il rosario facendo una passeggiata tutti assieme.

eeguayas2

Durante questi giorni alcuni ragazzi hanno subito una notevole trasformazione interiore. Nella riunione finale, dopo gli esercizi, i giovani hanno condiviso le loro esperienze, alcune sono state veramente impressionanti. Un ragazzo commentò che aveva sentito esattamente lo stesso che Juan aveva descritto la prima sera sulla tattica del demonio, che potrebbe tentare qualcuno ad andarsene dagli esercizi, salendo sull’autobus che passava per la strada più vicina. Questo ragazzo rifiutò la tentazione, e poi poté discernere meglio altre ispirazione che ricevette. Un altro ragazzo raccontò come, anche se all’inizio non voleva partecipare agli esercizi, poi ebbe un’esperienza molto positiva nell’orazione. Infine un giovane studente di psicologia raccontò che da tempo aveva lasciato l’orazione dopo aver letto il filosofo Nietzsche, ma che durante questi esercizi si era potuto confessare e aveva potuto riprendere la sua relazione con Dio.

Gli esercizi spirituali di Sant’Ignazio di Loyola continuano a dare frutti. Si costata che “il dito di Dio è qui”. Senza dubbio sono stati dei giorni pieni di attività e di alimento spirituale e materiale. Speriamo di poterli ripetere presto!

Vedi abum fotografico

Suor Clare

Hermana Clare

Suor Clare e i cristiani perseguitati

Karolina Vera : Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok