Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2014

Carnevale...? Vogliamo un incontro!

convis chicas-playa prietaIncontro di ragazze a Playa Prieta (Ecuador), marzo 2014.

I giorni di carnevale sono attesi durante tutto l’anno per poter andare “a la playa” (in spiaggia)... e il Focolare della Madre di Chone non è andato in spiaggia ma sí che è andato a Playa... Nella regione di Manabí si vive la festa di carnevale bagnandosi e bagnando gli altri. Oltre ad andare in spiaggia o al fiume, è tipico dedicarsi a spruzzare chiunque esca per le vie. Grandi pistole d’acqua fatte in casa, secchi, catini, pompe... la gente si apposta sui balconi, sui marciapiedi, dietro le macchine, ai bordi delle strade... e quando passi... ti bagnano. Siccome fa caldo, a volte è divertente e ne sei perfino riconoscente, ma quando stai andando a Messa o ti bagnano con acqua sporca, smette di essere divertente, almeno per chi riceve il bagno. Di sera l’ambiente peggiora e non è più l’acqua la protagonista ma l’alcohol.

Convivencias chicas-playa prieta

El viernes, algunas estaban desanimadas. El demonio siempre pone excusas para que en el último momento no se participe de aquellas actividades que van a dar muchos frutos en el alma. Pero no nos rendimos y el sábado por la mañana, con algunas llamadas telefónicas, logramos llenar la furgoneta. A las 2.30 salíamos hacia Playa Prieta para encontrarnos con nuestras hermanas y las chicas de allí en la celebración de la Eucaristía.

Per questa ragione c’è gente che in questi giorni preferisce non uscire di casa. Le ragazze del Focolare chiesero alle suore il favore di organizzare un incontro per quei giorni. Anche se eravamo appena tornate della missioni nel Puyo, ci siamo messe mano all’opera.

Venerdì varie ragazze erano abbastanza scoraggiate... Il demonio inventa sempre delle scuse perché all’ultimo momento non si partecipi a questo tipo di attività, perché sa che daranno molti frutti spirituali. Ma noi non ci siamo arrese e il sabato mattina con alcune telefonate siamo riuscite a riempire il furgoncino. Sembravamo delle sardine in scatola! Alle 14:30 partivamo per Playa Prieta per incontrarci con le nostre consorelle e le ragazze di Playa Prieta nella celebrazione dell’Eucaristia.

 Convivencias chicas-playa prieta

Durante i giorni dell’icontro abbiamo approfittato per preparare il campo estivo (in Ecuador è estate). La domenica, il lunedì ed il martedì mattina le ragazze avevano una riunione sulle finalità di un campeggio del Focolare, le disposizioni d’animo necessarie per viverlo ed il ruolo della capo, vice-capo e delle capo-squadra.

Domenica pomeriggio abbiamo poi visto un film da cui abbiamo preso il lemma dell’incontro: “Dammi il cuore”. Un film per spingere il cuore alla vera donazione di sè... e a dire un no alla mediocrità! Un film per crescere nella fiducia in Dio: con Lui nulla è impossibile. Un film per fare di ogni giorno una lode a Dio: “Se vinciamo, ti lodiamo. Se perdiamo, ti lodiamo”. Un film per scoprire il valore della preghiera, del lavoro in squadra, la lotta senza arrendersi...

Il piatto forte di quella serata è stato poi il gioco notturno: la lotta contro i peccati capitali. Musica ambientale a pieno volume con bande sonore di terrore, oscurità, i peccati personificati e nascosti... faceva davvero paura! Come vincere i peccati capitali? Le istruzioni erano chiare: non andare mai da sola, il gruppo sempre unito, non entrare in dialogo con il peccato, mantenersi a distanza, cercare la virtù e compiere le condizioni per ottenerla. Attenzione agli spettri, che nel momento più inaspettato potevano spaventarti!

 Convivencias chicas-playa prieta

Il gioco finiva nella Cappella davanti al crocifisso illuminato. E la pace ritornava sui volti e nel cuore delle ragazze. Alcune parole di riflessione e siamo andate tutte e dormire con la gioia nel cuore. Magari nella vita reale fossimo capaci di fuggire il peccato con la forza e la sicurezza con cui lo avevamo fatto quella sera, senza dialogare con il nemico, senza lamentarci e con la decisione di ottenere la virtù contraria! Per alcune è stata un’esperienza veramente terrificante, ma alla fine tutto è finito dopo un paio d’ore, mentre l’inferno... l’inferno non ha fine.

Lunedì siamo andate a Portoviejo, al liceo Cristo Re, che ci avevano prestato i gesuiti. Abbiamo potuto godere della cappella e dei fantastici campi da gioco in cui abbiamo fatto un circuito con prove da superare molto divertenti e non poteva mancare, naturalmente, una partita a basket fra le ragazze. Nel pomeriggio abbiamo visitato tre Tabernacoli della città, per fare riparazione per le offese che in quei giorni di festa riceve il Signore. Prima di cenare abbiamo tenuto degli spunti di preghiera e, prima di andare a dormire, una mini-partita a basket, questa volta ragazze contro suore. Che batosta hanno ricevuto le ragazze!

Martedì ci aspettava una rivincita, ma questa volta a calcio. L’appuntamento era per il pomeriggio.

Al mattino abbiamo iniziato con la preghiera: il giovane ricco e la tristezza come conseguenza dell’infedeltà è stato un colpo forte per i cuori. Oltre a riordinare ed a fare un po’ di giardinaggio, abbiamo tenuto la riunione sul campeggio e abbiamo pranzato delle deliziose lenticchie e tortillas di patata, cucinate dalle nostre cuoche: le signore del Focolare che partecipavano anche loro all’incontro e che poi saranno le cuoche del campeggio.

È poi finalmente arrivata l’ora della partita e questa volta la batosta l’hanno ricevuta le suore. Così le ragazze sono rimaste contente. E poi è stato tutto un corri corri e sali sul furgoncino per arrivare in tempo a Messa a Chone. Com’è di rigore, per strada abbiamo ricevuto qualche “doccia”. È stato un incontro molto intenso di lavoro, preghiera e divertimento che ha fatto un gran bene a tutte. Grazie Signore!

 

Vedi album fotografico

 

 

 

Suor Clare

Hermana Clare

Suor Clare e i cristiani perseguitati

Karolina Vera : Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok