Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Categoria: Ottobre

leo juditNozze di Leonardo e Judit a Perales del Río, Madrid (Spagna), 27 settembre 2014.

A tutte le madri piace partecipare alla preparazione delle nozze dei loro figli, e nostra Madre, la Madonna, non poteva essere da meno! In quelle nozze di Cana lo chiarì con la Sua attenzione, la Sua attitudine e la Sua sollecitudine, che era un’eccellente organizzatrice di eventi. Così che, chi meglio di Lei per incaricarLe la preparazione delle nostre nozze? Era facile confidare in Lei e nel Signore quando nei tre anni di fidanzamento avevamo percepito la Loro mano in ogni momento.

Ella non delude mai… e il giorno delle nostre nozze superò con larghezza le nostre aspettative. Le definirei come delle nozze “del Focolare”, perché in esse spiccarono tutto ciò che caratterizza il Focolare: la gioia, la semplicità, la sollecitudine, la fraternità… Spiccò il sacramento e la presenza del Signore e di nostra Madre, che era ciò che noi cercavamo.

leo judit3

Per noi era chiaro che non volevamo associarci all’affare attuale in cui si sono convertite le nozze, ma senza smettere di essere delle nozze belle e speciali. E nostra Madre si incaricò di tutto: di sveltire le pratiche, che non arrivavano; ottenne una parrocchia stupenda con dei sacerdoti che si sono fatti in quattro per noi; una casetta in un convento per il pranzo; un sacerdote per presiedere la Messa, che si preoccupò moltissimo affinché fossimo ben preparati per quel giorno; un sacco di gente meravigliosa che ci offrì del loro tempo per preparare torte e dessert buonissimi, per decorare la Chiesa, il salone (anche con tovaglie e piatti di plastica la tavola può essere spettacolare), per sistemare il vestito della sposa, il trucco e il parrucchiere, per organizzare il pranzo, per fare centinaia di foto, per preparare dei ricordini per gli invitati, per prestarci molte cose, persino la loro macchina per una settimana, per comprare cose per il gran giorno…; e moltissima gente pregava per noi. Persino ci diede delle sorprese dell’ultimo momento: P. Rafael e Madre Ana, così come vari Servi e Serve, poterono accompagnarci quel giorno.

leo judit2

C’era solo una cosa che ci preoccupava un po’, ed era che la nostra famiglia si sentisse a suo agio in quel giorno, visto che per la maggior parte di loro, delle nozze organizzate in questo modo sicuramente sarebbero risultate strane. Ma anche in questo la Vergine Maria fece la Sua parte, e crediamo che la maggior parte di loro ebbe un’impressione positiva. “Un giorno stupendo”, “delle nozze originali, diverse ed emotive”, furono alcune dei commenti che ci fecero.

La cerimonia iniziò a mezzogiorno. Abbiamo avuto veramente la sensazione che lì c’era il Signore tra di noi per benedire questa relazione, che Egli aveva fatto sorgere tre anni prima, per darci la Sua grazia e per sigillare questa donazione mutua a cui ci impegnavamo. I festeggiamenti successivi furono gradevoli e molto speciali. Tutti noi, familiari, amici e membri del Focolare, condividemmo un pranzo semplice, in un ambiente cordiale e disteso.

reunion

Dopo il caffè, proiettammo due video che avevo preparato come regalo per Leo: uno su tutto ciò che ho imparato sull’amore in questo tempo in cui siamo stati assieme e un altro con delle registrazioni della sua famiglia che, per la distanza (Leo è argentino), quel giorno non poté essere presente. Tra questo e il piccolo discorso improvvisato che abbiamo dato dopo per ringraziare tutti i presenti per tutto l’aiuto e l’appoggio che ci avevano prestato… tutti abbiamo finito per piangere!

Infine, assieme a coloro che poterono rimanere, abbiamo tenuto una riunione con P. Rafael, in cui abbiamo riflettuto sul sacramento che avevamo celebrato e altre coppie spostate condivisero le loro esperienze con noi.

Grazie di cuore a tutti coloro che ci accompagnarono in questo giorno e a tutti coloro che non poterono partecipare, ma che si ricordarono molto di noi. Dall’inizo alla fine il giorno delle nostre nozze fu meraviglioso! Questo ci dimostra ancora una volta che, mettendo Dio al primo posto, e seguendo i Suoi insegnamenti, il risultato finale è sempre migliore di quanto possiamo immaginare. Speriamo di mantenere questo sempre presente nel nuovo cammino che abbiamo appena iniziato assieme.

- Di Judit, LHM

Vedi album fotografico

 

 

Suor Clare

Hermana Clare

Mi ha spinto a dire sì

Carmen Pérez (Spagna): La storia di Suor Clare mi ha aiutato molto in un momento di decisione. Vidi il documentario “O tutto o niente” proprio qualche giorno prima di fare un’esperienza vocazionale in un convento.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok