Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Categoria: Dicembre

ThanksgivingIncontro per ragazze a Chone (Ecuador), 30 novembre 2014.

La domenica 30 novembre, noi Serve di Chone abbiamo avuto un incontro per ragazze con il motto di “Thanksgiving” (Giorno di azione di grazie). La settimana precedente avevamo avuto la buona idea di iniziare degli incontri internazionali, incentrandoli su un paese diverso in ognuna di esse. Siccome era proprio nelle date di Thanksgiving, il primo paese scelto sono stati gli Stati Uniti.

Anche se l’incontro era la domenica, le ragazze che potevano sono venute il sabato pomeriggio per portare avanti alcune cose di cucina, perché questo incontro comprendeva il cibo, un ballo tipico, la storia del paese e dei giochi.

VisitaItalia

Poi la domenica ci siamo divise per squadre, alcune con il “tacchino” -in realtà era pollo-, altre con le patate, altre pelavano le mele per il dessert, ecc. Abbiamo preparato un vero e proprio pranzo di Thanksgiving. Non appena era pronto il cibo, abbiamo spiegato loro in che cosa consiste esattamente la festa di Thanksgiving per gli statunitensi. Abbiamo visto vari video: alcuni raccontavano la storia e altri erano sui balli tipici degli indiani d’America e degli inglesi. Poi abbiamo dato loro dei giornali, dei cartoni e dei colori. Avevano a disposizione un’ora e mezza per farsi i travestimenti e per organizzare il festival che ci sarebbe stato dopo il grande pranzo. Hanno vinto un premio per la creatività, perché i travestimenti erano bellissimi. Tutte hanno partecipato al festival, persino le più timide. Due hanno fatto da presentatrici e le altre erano i “pellegrini” o le “indigene”, e hanno imitato dei balli tipici. Si è creato veramente un ambiente di festa e di gioia, abbiamo riso moltissimo e, ormai verso la fine, alcune stavano quasi svenendo per la fame.

Allora è arrivato il momento più desiderato da tutte: il pranzo. Erano quasi le quattro del pomeriggio quando abbiamo potuto iniziare a mangiare. E abbiamo verificato che era valsa la pena attendere, visto che tutto era buonissimo. Dopo il pranzo siamo uscite fuori per tenere una riunione sul Vangelo dei dieci lebbrosi. Abbiamo parlato sull’importanza di essere riconoscenti. Per metterlo in pratica, ognuna diceva qualcosa per cui era grata. Alcune dicevano per la loro famiglia, altre per la loro madre, altre erano grate per il Focolare, per il viaggio a El Puyo, per la grazia di poter rispondere alla loro vocazione, ecc. È stata una di quelle riunioni in cui si sente la vicinanza di nostra Madre, la Madonna, e l’anima si eleva e cresce il desiderio di continuare a camminare con coraggio. Una diceva: “Mamma mia, abbiamo ricevuto tanto…! Quanto siamo stupide, che a volte ce ne dimentichiamo!”

Così è stato il primo incontro internazionale. Che la nostra vita sia un continuo “Thanksgiving”! Non per il cibo, ma perché abbiamo dei motivi per essere riconoscenti. Dio dispone tutto per il nostro bene, e per questo e per molte altre cose dobbiamo ringraziarLo continuamente.

Vedi album fotografico

 

Suor Clare

Hermana Clare

Spunti di meditazione di suor Clare

Chiedi al Signore cosa vuole da te. SMETTI di fare ciò che vuoi, ciò che ti fa sentire bene, e INIZIA a fare la volontà di Dio... Solo allora incontrerai la vera felicità.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok