Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2016

La conquista del Regno dei Cieli

BanderaCampo scuola per ragazze a El Ayote (Nicaragua), dal 17 al 24 gennaio 2016.

Dopo alcune giornate dedicate ai preparativi, finalmente arrivò il giorno tanto atteso: la domenica, 17 gennaio, quando iniziò il campo scuola nella parrocchia di San José, a El Ayote, nel sud della costa atlantica del Nicaragua.

Le ragazze cominciarono ad arrivare al mattino, e le iscrizioni continuarono fin dopo la Messa, celebrata alle 6 di sera. Il numero di ragazze arrivò fino a 90. Dopo la cena abbiamo avuto il primo incontro per spiegare un po' in che consiste un campo scuola FM. Poi ci siamo divise nelle nostre squadre, e le ragazze si sono accomodate nelle loro stanze. Abbiamo fatto 8 squadre da 10 a 14 ragazze ciascuna. E così è iniziato il campo scuola.

CartelIl mattino del giorno dopo ci siamo alzate con entusiasmo. Invece di recitare le nostre preghiere davanti all’asta portabandiera, come è tipico nei nostri campi estivi, abbiamo dovuto pregare nel salone, perché la giornata ci aveva dato il benvenuto con la pioggia. Grazie a Dio, la pioggia non durò molto e abbiamo potuto fare il resto delle attività senza problemi a partire da mezzogiorno.

Abbiamo fatto un po’ di tutto: meditazioni guidate da P. Rafael nella parrocchia, mestieri, giochi, lavoretti, uscite al fiume, camminate, incontri, canzoni, video... P. Rafael celebrava la Messa nella parrocchia di San José. Era una Messa aperta anche alla gente del paese.

Il primo giorno le ragazze hanno dovuto fare il passaporto, perché, durante la settimana, ogni giorno avremmo viaggiato in un paese diverso, nel quale avremmo conosciuto persone capaci di difendere la loro fede fino a dare la propria vita e così conquistare il Regno dei Cieli. Per poter entrare nel paese dovevano superare una serie di prove per guadagnare il timbro d’entrata.

JuegosAlla fine di ogni giornata si davano i punteggi corrispondenti a ogni squadra, e dopo le preghiere della mattina, ogni squadra (in funzione dei punti ricevuti) muoveva un personaggio di carta attaccato a un cartellone nel quale era disegnata una montagna gigante. L’obiettivo era fare arrivare il personaggio di ogni squadre alla cima.

L’ultima domenica abbiamo celebrato la Messa finale al mattino. Si sono uniti a noi anche tutti i ragazzi che avevano partecipato al campo scuola dei Servi. Dopo la Messa, quelli che dovevano tornare a casa sono andati via. Alcuni sono rimasti per il pranzo e poi, con un po’ di tristezza, sono tornati a casa.

Ringraziamo P. Rodolfo, parroco di San José, per aver messo gli spazi della sua parrocchia a nostra disposizione.

 

Vedi album fotografico

 

Suor Clare

Hermana Clare

Suor Clare e i cristiani perseguitati

Karolina Vera : Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok