Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2016

Preferisco il Paradiso

singapur1Ritiro a Singapore, giugno 2016.

Il mese scorso, le Serve sono andate a Singapore per guidare il secondo ritiro del Focolare per ragazze. Il ritiro è durato cinque giorni e quattro notti, e si è svolto nelle strutture della Chiesa della Natività della Vergine Maria. Vi hanno partecipato 21 ragazze, insieme a Suor Karen e Suor Rachel.

Abbiamo iniziato il ritiro vedendo i video di Sr. Clare e di Valeria, due delle sei nostre sorelle che sono decedute nel recente terremoto in Ecuador. Valeria, che aveva solamente 15 anni quando morì, durante la sua vita fece sue le parole di santo Domenico Savio: “Ho fretta di diventare santo, perché non so se avrò tempo per esserlo”. 

singapur2

Dopo aver visto i video, Suor Karen ci ha proposto come motto per il ritiro la frase: “Preferisco il Paradiso”. La prima relazione ha trattato la vita di santità. Suor Karen ci ha ricordato che dobbiamo esercitare la prudenza soprannaturale e fare tutto quanto è in nostro potere per giungere in Cielo, la nostra meta finale.

Le suore hanno tenuto altre riunioni di formazione durante il ritiro su diversi temi: le religioni del mondo, la vita di grazia, la preghiera, i comandamenti, la confessione, le regole di discernimento, i novissimi (il Cielo, l’inferno, il purgatorio, il giudizio), le buone amicizie, ecc. Tutte le mattine le suore ci davano degli spunti per la meditazione e per la nostra preghiera personale.

singapur3

Una mattina abbiamo meditato il brano di San Marco 9, 17. In questo brano il giovane ricco chiede a Gesù: “Maestro buono, cosa devo fare per guadagnare la vita eterna?”. E Gesù gli risponde che doveva compiere i comandamenti. Quindi gli chiede di vendere tutto ciò che ha, dare i soldi ai poveri e seguirLo. Il Vangelo è chiaro, ma spesso noi complichiamo la vita perché siamo attaccati alle cose terrene.

La nostra giornata includeva anche la Messa in parrocchia e la preghiera del rosario con canti alla Madonna. Non sono mancati neppure momenti di gioco, sport, gincane, guerre d’acqua, ecc.

La prima sera abbiamo visto un documentario sulla Rivoluzione Francese e sull’Illuminismo, che ci ha aiutate a renderci conto delle molte idee sbagliate circa il significato della libertà, dell’uguaglianza e della fratellanza che provengono da lì. Tre sere dopo, le suore hanno preparato un gioco su questo documentario. Sono rimaste abbastanza sorprese di tutto quello che avevamo imparato.

Le altre sere abbiamo visto i film “La Passione di Cristo” e “Preferisco il Paradiso”, sulla vita di San Filippo Neri, un uomo così buono che ci ha contagiate col desiderio di essere buone. Speriamo che, come lui, anche noi possiamo morire con il sorriso sulle labbra, dopo aver compiuto nella nostra vita la volontà di Dio.
Le nostre giornate si concludevano con un esame di coscienza e la preghiera di Compieta.

singapur4

È stato un ritiro molto completo: la formazione spirituale, i sacramenti, la preghiera, le istruzioni sulla storia e la cultura, i giochi, i canti e le amicizie. Tutte siamo rimaste sorprese dalla semplicità del ritiro, che ci ha aiutate a rafforzare la nostra fede e ad aumentare la nostra pace e allegria. Abbiamo anche imparato ad applicare tutto quello che abbiamo appreso durante il ritiro nella vita quotidiana.

Come dice spesso il nostro fondatore, P. Rafael, la santità non sta nel fare grandi cose, ma nel fare quello che possiamo e dare un po’ di più tutti i giorni. È impressionante il livello di santità al quale possiamo arrivare se rimaniamo fedeli giorno dopo giorno.

Suor Clare

Hermana Clare

Tutto il tempo con emicranie

Carolina Aveiga : Spesso io faccio la vittima e devo imparare da suor Clare.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok