Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2016

Campo estivo per ragazzi negli Stati Uniti

chicosflorida1Campo estivo per ragazzi a Hawthorne, Florida (Stati Uniti), dall’1 al 7 agosto 2016.

Dopo un giorno e mezzo di riposo, abbiamo avuto un altro campo estivo con i ragazzi più giovani nell’accampamento Kateri a Hawthorne, Florida. La Messa d’apertura, celebrata da P. Joseph, fu la prima Messa celebrata nel campo estivo del Focolare della Madre. Poiché anche lui conobbe il Focolare della Madre partecipando ad un campo estivo, ha potuto condividere la sua esperienza personale di come il campo estivo ha cambiato la sua vita, fino al punto che, quando tornò a casa, la madre gli chiese: “Joseph, perché stai stirando i vestiti?”. Quarantadue ragazzi hanno partecipato al campo estivo quest’anno. Abbiamo avuto l’aiuto di sette animatori e di due adulti che ci hanno aiutato a servire i pranzi oltre che come bagnini.

Abbiamo adottato lo stesso tema che avevamo usato nel campo estivo dei ragazzi più grandi: “Tutto per la gloria di Dio”, con meditazioni basate sulla vita di Sr. Clare e delle cinque candidate.

chicosflorida2

Negli incontri di formazione abbiamo trattato i sette peccati capitali e le virtù a loro opposte. Mesi prima del campo estivo, P. Joseph aveva preparato un gioco da tavolo in cui ogni squadra comincia il gioco nella città di Gerusalemme e avanza, giorno dopo giorno, vincendo ogni peccato capitale e termina alle porte di Babilonia, vincendo così l’orgoglio con la virtù dell’umiltà. Ogni giorno, ogni squadra doveva vincere un vizio giocando il gioco chiamato “Le lotte del capo” per poter avanzare. Ogni squadra guadagnava punti di gloria secondo il suo comportamento virtuoso durante il campo estivo: la pietà, l’obbedienza, la gioia, la tempestività, ecc.

I ragazzi hanno dormito in casette costruite sugli alberi, che avevano due letti singoli ciascuna e che dovevano essere mantenute pulite e ordinate. Abbiamo giocato vari sport e siamo andati al lago tutti i giorni. Ci sono due laghi nella proprietà, dove i ragazzi hanno nuotato, si sono tuffati, hanno pescato, hanno fatto kayak e hanno giocato sulla spiaggia.

La Messa, l’adorazione del Santissimo Sacramento e il rosario sono sempre stati i momenti centrali della giornata. Ogni giorno, alle squadre era affidato un incarico particolare: aiutare nella liturgia (chierichetti), lavare i piatti, servire il cibo, pulire i bagni. Questi compiti sono stati una prova per sfidare le loro virtù, e per insegnare loro a vincere se stessi.

florida4

Giovedì sera abbiamo avuto una processione Eucaristica. I ragazzi ci hanno aiutato a preparare e a decorare l’altare. Sono perfino andati nel bosco per cercare piante e uve per fare un altare degno per il Signore. Durante la processione, abbiamo cantato inni a Gesù Sacramentato, mentre Lo portavamo per tutto il campeggio.

L’ultimo giorno abbiamo avuto il concorso annuale di Iron Man. Gli animatori ci hanno aiutato a preparare ogni tappa del percorso ad ostacoli. Il concorso non è stato semplicemente una prova fisica, ma anche una prova intellettuale: abbiamo fatto ai ragazzi delle domande sui principali temi che avevano vissuto durante tutta la settimana, come, per esempio, sui sette vizi capitali. Nella prova finale, P. Joseph stava aspettando alla meta finale con un bicchiere di Gatorade, visto che tutti i ragazzi erano assetati. Per superare la prova, i ragazzi si dovevano rendere conto che dovevano offrire il bicchiere di Gatorade agli altri prima di bere loro stessi. Hanno Impiegato dieci minuti per scoprire l’obiettivo. Finalmente un ragazzo esclamò: “Ho capito!”, e offrì la bevanda a P. Joseph prima di bere. E così la sua squadra vinse la prova finale.

L’ultima notte abbiamo festeggiato con pizza, falò e fuochi artificiali. Intorno al fuoco, i ragazzi hanno condiviso i loro pensieri e le loro esperienze del campo estivo. Molti hanno detto che la Messa e l’adorazione sono state cose essenziali per loro. Abbiamo chiesto loro anche se c’era qualcuno tra di loro che aveva pensato alla possibilità di diventare sacerdote. Più o meno 12 ragazzi alzarono la mano. Abbiamo chiesto loro perché, ed uno di loro ha risposto: “Penso che sarebbe bellissimo avere l’Eucaristia tra le mie mani”.

Abbiamo concluso il campo estivo con l’adorazione, una passeggiata pregando il rosario e la Messa. Speriamo che i ragazzi abbiano avuto un incontro personale con Nostro Signore e Nostra Madre, e che tutti possano diventare santi!

Suor Clare

Hermana Clare

Cose da fare prima possibile

Un breve scritto di Suor Clare a una giovane di cui era guida spirituale. Solo alcune brevi, ma incisive parole. Cinque consigli e un...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok