Menu

NotizieNotizie del Focolare della Madre

Notizie 2016

Cena missionaria

irlanda1Cena per ricavare fondi per le missioni, Lumezzane (Italia), 24 settembre 2016.

Il 24 settembre, appena iniziato il nuovo corso scolastico e l’apostolato del Focolare della Madre, i laici e i giovani del Focolare della Madre hanno organizzato una cena missionaria per ricavare fondi per aiutare nella ricostruzione della scuola e della casa delle suore a Playa Prieta, Manabí (Ecuador).

Grazie a tutto il lavoro dei membri del Focolare e di alcuni collaboratori della parrocchia di Sant’Apollonio, Lumezzane (BS), la gente è stata molto contenta. Hanno iniziato preparando foglietti e cartelloni per annunciare l’evento, e li hanno distribuiti alla fine di ogni Messa dominicale, incoraggiando le persone a parteciparvi.

Dopo un pomeriggio impegnato nella preparazione di un’ottima cena, verso le 19.30, hanno cominciato ad arrivare le famiglie e le persone che si erano iscritte. Avevamo anche preparato un piccolo mercatino. La cena è iniziata con un’introduzione di Sr. Rocio, nella quale ha spiegato tutto quello che era accaduto nel terremoto in Ecuador e la situazione attuale delle suore e della scuola. Mentre parlava, proiettava varie immagini per mostrare cosa era rimasto dopo il terremoto, i lavori in corso e le nuove aule della scuola. Don Francesco, parroco di Sant’Apollonio, ha fatto anche una breve introduzione prima di benedire il cibo. In totale, hanno partecipato circa 200 persone.

Affidiamo tutto questo al Signore e alla Madonna, perché continui il suo lavoro di far fiorire in questi cuori l’amore e la generosità, e affinché questo sia una spinta nella nostra vita cristiana.

Vedi album fotografico

Suor Clare

Hermana Clare

Cose da fare prima possibile

Un breve scritto di Suor Clare a una giovane di cui era guida spirituale. Solo alcune brevi, ma incisive parole. Cinque consigli e un...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok