Menu
Categoria: Maggio

viajeeeuu1Due sorelle dell'Ecuador visitano gli Stati Uniti, dal 18 al 29 aprile 2017.

Poco fa abbiamo ricevuto la visita di due Serve del Focolare della Madre, Sr. Elena Braghin e Sr. Teresa Castilla, che sono venute negli Stati Uniti dalle loro comunità in Ecuador. L’obiettivo del loro viaggio era chiaro: ringraziare tutte le persone che hanno aiutato le nostre case di missione dopo il terremoto dell’anno scorso e condividere la storia della vita di Sr. Clare. Le suore hanno iniziato il loro viaggio apostolico a Miami, Florida, dove sono state invitate a parlare con milioni di ascoltatori radiofonici su Radio Paz, una stazione radio cattolica ispano-americana con sede a Miami. Sempre a Miami, le suore hanno fatto diverse presentazioni degli eventi accaduti dopo il terremoto e della vita di suor Clare. Trascorso un po’ di tempo là, le suore hanno continuato il loro viaggio fino a Jacksonville, Florida, dove la comunità di Serve stava attendendo con ansia il loro arrivo.

A Jacksonville le suore hanno visitato i bambini e ragazzi della scuola cattolica Assumption e sono andate a parlare ai giovani della scuola superiore Bishop Kenny. Le Suore desideravano ringraziare in modo particolare i fedeli della parrocchia dell’Assunzione (Assumption Catholic Church). Molti dei parrocchiani, dello staff, degli studenti e dei genitori degli studenti conoscevano personalmente Sr. Clare, e hanno risposto con una generosità sovrabbondante ai bisogni dell’Unità Educativa Sacra Famiglia di Playa Prieta.

viajeeeuu2

Lo scopo del viaggio delle suore è stato proprio quello di ringraziare personalmente tutti coloro che ci hanno ricordato nelle loro preghiere sin da quando l'Ecuador è stato colpito, l'anno scorso, dal devastante terremoto del 16 aprile 2016. Sr. Elena è stata una delle tante che hanno assistito di persona alle conseguenze del terremoto sulla nostra scuola di Playa Prieta. «Siamo estremamente grati - ha detto Sr. Elena - alle innumerevoli persone che pregavano per noi, specialmente nei giorni seguenti al terremoto». Durante quel tempo di intensa ricerca per il salvataggio delle suore da sotto le macerie, il team di ricerca non si è fermato per mangiare, bere o dormire per ben 48 ore. «È stato particolarmente in quei giorni che ho sentito la forza di tante preghiere, ho sentito che le vostre preghiere mi hanno sostenuta, perché non mi sentivo stanca né affamata in quei momenti, e ho avuto la forza per andare avanti».

viajeeeuu3

Le Serve del Focolare sono venute per ringraziare tutti coloro che hanno pregato per loro, ma anche coloro che ci hanno aiutato materialmente. A molti sembra un miracolo che la scuola sia stata quasi completamente ricostruita nel corso dell'ultimo anno. «Ci ricordiamo di quando i genitori stavano iscrivendo i loro figli per l’anno scolastico all’Unità Educativa Sacra Famiglia, e una della mamme ci chiese: “Suora, ho solo una domanda… dove avranno le lezioni i nostri figli?”. In quel momento non c’erano ancore le aule. Dovevamo tenere le lezioni sotto un albero di mango, nel patio del vicino, ovunque potevamo. Ma ora la scuola è ricostruita e sembra che sia più bella di prima. Possiamo solo ringraziare Dio per la generosità di tante persone in tutto il mondo».

Detto tutto questo, c’è ancora tanto da fare. Le suore devono ancora costruire la propria casa e mancano ancora alcune aule. Oltre alla ricostruzione della nuova scuola, sembra che il Signore abbia voluto usare la vita di Suor Clare e delle candidate per manifestare la Sua gloria. La storia di Suor Clare è stata un messaggio di speranza per tutti coloro che l’hanno ascoltata. «Devo dire che ovunque andiamo, quando parliamo della vita di suor Clare, le persone sono sempre profondamente commosse. Si vede che il Signore sta versando molte grazie nel cuore di chi ascolta la sua vita».

Ringraziamo tutti coloro che ci hanno tenuti presenti nelle loro preghiere, e chiediamo loro di continuare a pregare per l’Unità Educativa Sacra Famiglia, perché c'è ancora molto da fare. Con cuori pieni di gratitudine possiamo solo rispondere con un più generoso "sì" al Signore. "Come posso ripagare il Signore per tutto il bene fatto per me? Alzerò il calice della salvezza e invocherò il nome del Signore.”

viajeeeuu4

Se ti senti ispirato ad aiutare le nostre missioni in Ecuador, o desideri sapere di più su Suor Clare e compagne, puoi cliccare sui seguenti link:

https://www.focolaredellamadre.org/gmhm/progetti
https://it.hermanaclare.com/it/

Vedi album fotografico


S

Suor Clare

Hermana Clare

Nessuno l’aveva dimenticata

Clare Hernàndez (Stati Uniti): Questo muro cadde in frantumi quando me ne dovetti andare da quel Paese così bello. Era come se Suor Clare fosse lì, dappertutto.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok