Menu

Notizie 2017

Rosario dei bambini

rosario2Rosario dei bambini nell’Ospedale Clinico di Valencia (Spagna), luglio 2017.

Due anni fa scoprii per caso un rosario per bambini che si organizza nell'Ospedale Clinico di Valencia durante l'Ora Santa di Martedì. Partecipai al rosario con i miei figli e fu un'esperienza molto bella. C'erano molte famiglie numerose con bambini piccoli. Alcuni dei bambini guidarono i misteri del rosario e poi P. Henry  rivolse loro alcune parole.

Eravamo così contenti della nostra esperienza che abbiamo deciso di tornare la settimana successiva… e la seguente… e la seguente.  Come al solito, siamo rimasti in poche famiglie, ma quelle che partecipavano erano fedeli alla Madonna. Abbiamo preso come nostro motto una frase di P. Pio, “I bambini salveranno il mondo”, e offrivamo il rosario per la salvezza delle anime. Era incredibile vedere i bambini così convinti che questo rosario, che richiedeva un enorme sforzo da parte loro (perché la pigrizia era una grande tentazione, soprattutto martedì sera), aveva un grande valore davanti a Dio. Sapevano che la Madonna porta ogni Ave Maria e la presenta a Gesù. Lei intercede per tutti.  Veramente stavano “salvando il mondo”.

Durante quell'anno c'erano due famiglie che partecipavano ogni settimana, entrambe con i bambini in sedia a rotelle. Era bello vederli pregare, specialmente uno dei bambini con una paralisi cerebrale, che guidava il suo mistero con difficoltà, ma con molto amore. Era commovente.

rosario1ok

Eravamo molto fortunati perché anche le Serve del Focolare della Madre partecipavano al rosario. Alla fine del rosario, cantavamo qualche canto alla Madonna e poi le suore parlavano ai bambini dell’importanza di rimanere fedeli ai loro impegni di amare Gesù sempre di più. Il rosario era come una piccola catechesi dove i nostri figli imparavano l’importanza della preghiera. I genitori erano molto grati per questo.

Quest’anno abbiamo iniziato un po’ “fiacchi”. Le famiglie che partecipavano al rosario l'anno prima avevano orari diversi e non riuscivano più a venire. Gli unici che sono rimasti a pregare davanti al Santissimo Sacramento erano miei figli. Sapevamo che dovevamo rimanere fedeli alla Madonna e, con la pioggia o con il sole, sempre eravamo lì per pregare. Per cercare di renderlo più attraente per loro, io portavo una merenda speciale e gliela davo al termine dell’Ora Santa. In questo semplice modo i loro sforzi venivano ripagati.

Prima di Natale abbiamo avuto la grande gioia di avere l’adesione di una nuova famiglia al nostro gruppo. Pochi mesi dopo anche uno degli amici di mia figlia cominciò a venire con il suo fratellino. Non eravamo più soli, e la partecipazione dei nostri amici ci incoraggiò ancora di più.

rosario3

A poco a poco le intenzioni del rosario cominciarono a cambiare. Prima di tutto, il nostro amico con la paralisi cerebrale si ammalò gravemente. Perciò noi offrivamo il rosario per lui. Poi abbiamo incominciato a pregare anche per un cugino, un altro bambino malato, ecc. Avevamo sempre più intenzioni di bambini malati, e così il nostro rosario diventò un rosario pregato dai bambini per i bambini, specialmente i bambini malati.

Sono convinta che questo rosario stia aiutando molto i miei figli. Andiamo in cappella per pregare per gli altri, ma siamo noi gli avvantaggiati . Stare davanti al Santissimo Sacramento per mezz'ora e pregare la preghiera preferita dalla Madonna sta riempiendo le anime dei miei figli della grazia di Dio. Sono sicura che Nostra Madre guarderà i miei figli con una particolare predilezione, perché sono i suoi "figli del rosario".

Vi incoraggio ad organizzare un'attività come questa anche nelle vostre parrocchie. Sono sicura che ci saranno difficoltà. Durante i primi giorni sarà una battaglia farli pregare, a volte ti troverai da solo, ma sono sicura che i tuoi figli saranno rafforzati e cresceranno nella loro fede. Sarà una grazia enorme per le loro anime. La Madonna non si lascia mai vincere in generosità.

- María de Selva, LFM

Suor Clare

Hermana Clare

Suor Clare e i cristiani perseguitati

Karolina Vera : Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok