Menu

Notizie 2017

Pellegrinaggio a piedi

pereandandolarga

Pellegrinaggio a piedi al Santuario della Madonna di “La Leche”, 8-10 Dicembre 2017.

puenteinma2"Il paradiso è la nostra casa". Questo è stato il motto del nostro pellegrinaggio verso il santuario della Madonna de La Leche a St. Augustine, in Florida. Abbiamo iniziato il pellegrinaggio l'8 dicembre, solennità dell'Immacolata Concezione, per giungere l'ultimo giorno del pellegrinaggio, il 10 dicembre, al Santuario. Un piccolo gruppo di pellegrini provenienti da diverse zone della Florida si sono riuniti per questa camminata lungo le coste della Florida. "Le nostre mani sono fredde, ma i nostri cuori sono caldi", ha detto uno dei pellegrini nativi della Florida che tremava di freddo. "Il paradiso è la nostra casa; continua e non fermarti sino alla fine". Di tanto in tanto i pellegrini guardavano all'orizzonte e sollevavano il loro cuore desiderando le eterne rive del paradiso. Questo desiderio del cuore è proprio uno degli aspetti fondamentali di un pellegrinaggio.

Il pellegrinaggio è stato organizzato dall'Ordine di Malta al fine di raccogliere fondi per l'Ospedale della Sacra Famiglia di Betlemme, un centro di cura per madri incinte e neonati, situato a pochi passi da dove nacque nostro Signore. "Vogliamo anche che questo pellegrinaggio aiuti a far conoscere le necessità di cui hanno bisogno donne e bambini in questo ospedale", ha detto Susan Egan, coordinatrice del pellegrinaggio.

pereandando2

Le Serve non volevano perdere l'opportunità di partecipare a questo pellegrinaggio e decisero di invitare un gruppo di ragazze delle Superiori a parteciparvi. "I pellegrinaggi sono, in certo senso, parte della nostra spiritualità", ha spiegato una delle Serve. "Il nostro fondatore, Padre Rafael Alonso, ci incoraggia sempre a fare pellegrinaggi e a parteciparvi con i giovani".

A dire il vero, tutti gli aspetti di un pellegrinaggio sono una fonte di bene per l'anima. Sono una parabola vivente del tempo che Dio ci ha dato sulla terra. In primo luogo ci ricordano che, come abbiamo detto prima, siamo sulla terra in cammino verso il nostro vero obiettivo, il Paradiso. Quindi, ovviamente, un pellegrinaggio implica e richiede sacrificio. In questo pellegrinaggio il clima era più freddo di quello cui la gente della Florida è abituata. Va anche detto che, dopo un giorno di cammino, alcuni avevano i crampi ... e dopo due giorni, ancora di più! In questo pellegrinaggio i giovani hanno capito cosa può provare una persona di 80 anni. È importante dire che quando c'è qualcosa che comporta sacrificio, tendiamo a concentrarci su ciò che più ci costa. Tuttavia, il sacrificio ha un'altra dimensione: un premio eterno per le piccole cose offerte con tanto amore. Il sacrificio ci aiuta anche a crescere nell'amore verso Dio e può essere offerto per la salvezza delle anime. Dobbiamo ricordarlo quando incontriamo le contrarietà della vita.

pereandando3

Venerdì sera noi suore e un piccolo gruppo di ragazze delle Superiori ci siamo fermate a casa di una famiglia molto generosa ed accogliente. Le ragazze hanno potuto partecipare al pellegrinaggio solo venerdì perché molte di loro dovevano studiare per delle verifiche. Tuttavia, sembra che nostra Madre abbia voluto mostrare il Suo amore materno a questa particolare famiglia. La loro casa ci ha ricordato la casa di Betania, la casa di Maria e Marta. La Vergine Maria ha approfittato della generosità di questa famiglia e ha usato la loro casa come centro di apostolato. Famiglia, amici e vicini si sono riuniti nella casa durante il pranzo e la cena per incontrare le suore e per ascoltare le loro testimonianze.

Il venerdì sera, dopo la cena e alcuni giochi, Lauren Scoto, laica del Focolare della Madre e madre di due figli, ha condiviso la sua testimonianza con le ragazze e le ha sfidate a rafforzare la loro relazione con Cristo nella preghiera, e ha espresso l'importanza di avere propositi saldi, prima di entrare in relazione con una persona, e di rimanere fedeli ad essi.

pereandando2

Non potevamo fare i primi passi del pellegrinaggio senza ricevere la forza dall'Eucaristia. Abbiamo celebrato la Messa in un parcheggio lungo il tragitto per arrivare al Santuario. Il programma originario era di celebrare la Messa sulla spiaggia, ma c'era troppo vento e non volevamo rischiare di perdere qualche pezzetto dell'Eucaristia, poiché ogni piccolissimo pezzo è interamente il prezioso Corpo del Signore. Mentre stavamo camminando, ci siamo uniti spiritualmente alla Sacra Famiglia, che ha vissuto probabilmente un'esperienza simile verso Betlemme. Durante il percorso abbiamo pregato il rosario in diverse lingue, abbiamo avuto conversazioni edificanti e abbiamo cantato canzoni realizzando l’invito di Sant’Agostino di continuare a camminare senza smettere di cantare.

Nulla è stato sprecato, abbiamo offerto tutto perché la Vergine Maria potesse dare la Sua benedizione a tutti i Suoi figli nel modo in cui solo Lei sa fare. Abbiamo anche sperimentato la presenza di suor Clare ricordando che anche lei aveva percorso questo stesso cammino in un pellegrinaggio nel 2009.

Domenica a mezzogiorno siamo arrivati a destinazione, al Santuario della Madonna di “La Leche”. La Messa è stata celebrata nella missione "Nombre de Dios", poi abbiamo avuto un'ora santa.

Che gioia sarà arrivare alla fine del nostro pellegrinaggio in questa vita e poter vedere la Madre di Dio e Madre nostra lì in Cielo! Lei ci aiuta sempre nel pellegrinaggio della vita. Speriamo di poter tenere gli occhi alla meta del Paradiso durante il nostro pellegrinaggio terreno. E che possiamo essere santi e irreprensibili davanti a Lui, affinché nostra Madre possa accoglierci nella felicità eterna e possa dirci: "Vieni ed entra nella gioia del tuo Signore".

Vedi album fotografico



 

Suor Clare

Hermana Clare

Suor Clare e i cristiani perseguitati

Karolina Vera : Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok