Menu

Notizie 2017

Esercizi Spirituali per ragazze

prafaelEEbien

Esercizi Spirituali per ragazze nel Ponte dell’Immacolata, dal 6 al 10 dicembre 2017, a Barcenilla (Cantabria), Spagna.

EEchicas1Nel ponte dell’Immacolata abbiamo avuto la fortuna di poter tenere a Barcenilla, come ogni anno, gli Esercizi Spirituali per ragazze diretti da Padre Rafael, ai quali hanno assistito 20 ragazze.  Anche se sono stati pochi giorni (sono iniziati il martedì pomeriggio e terminati sabato pomeriggio), grazie a Padre Rafael abbiamo potuto approfittare al massimo di ogni giorno senza sprecare un solo minuto, e così stare il più vicino possibile a Dio sia con il corpo sia con l’anima.

Gli Esercizi Spirituali sono consistiti in riflessioni di diversa intensità: Padre Rafael durante il giorno ci offriva due o tre riflessioni, solitamente su temi collegati a quello che ci circonda, e il pomeriggio si faceva una riflessione più profonda, in relazione soprattutto al Signore, nella quale dovevamo metterci nel ruolo, cioè sentirci uno in più insieme al Signore, stare con Lui in quella situazione della Sua vita, e vedere il nostro atteggiamento, com’è, che cosa sentiamo, ecc. Infatti molte volte per aprire gli occhi e vedere realmente ciò che Gesù ha fatto per noi dobbiamo sperimentare quello che Lui ha fatto, passato e sofferto. Fra i temi che abbiamo trattato quest’anno annoveriamo il peccato  e il suo alleato, o meglio, il suo padrone, il demonio; le due bandiere per poter imparare che uno non può stare a metà delle due fazioni, come diceva Gesù: “Poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo, sto per vomitarti dalla Mia bocca”; le regole di discernimento per capire perché il demonio riesce a essere così attraente per l’uomo, mostrandogli piaceri apparenti, e lo Spirito Santo riesca a diventare così fastidioso, dicendoti quello che non vuoi sentirti dire perché sai che non va bene… Tra le riflessioni profonde abbiamo trattato la “Trasfigurazione di Gesù” contemplando il volto di Gesù, “le Nozze di Cana”, dove abbiamo capito il loro significato e come il Signore Gesù attraverso di esse ci stava già mostrando cose concrete che più tardi sarebbero successe nella Sua Passione.

Per molte ragazze era la prima volta che facevano gli esercizi; altre, invece, vi avevano assistito prima, però non tutte con il Focolare. Grazie a Dio abbiamo potuto sperimentare, in modi diversi, la grazia che ci ha aiutato a riorganizzare la nostra vita e, cosa più importante, ci ha aiutato a prepararci per l’arrivo di Gesù nel Natale.

Tutti gli anni per poter iniziare gli Esercizi Spirituali con forza il Padre ci dà un motto affinché ci appoggiamo ad esso. Quest’anno il motto è stato “vivere questi Esercizi Spirituali con Suor Clare”.

Come conclusione, gli Esercizi Spirituali di Sant’Ignazio di Loyola hanno l’obiettivo che l’uomo vinca se stesso e riordini la sua vita. Con questo ci vuole insegnare che, finché uno non si rende conto della posizione che occupa in questo mondo e ordina bene la sua vita per mettere il Signore al primo posto, non sarà felice, visto che Gesù stesso ce lo ha detto prima di sacrificarsi per noi: “Chi vuole salvare la propria vita la perderà; e chi la perderà per causa Mia, la salverà”. Egli ha dato la Sua vita per noi salvandoci. Dato che la Sua opera è grande e noi siamo piccoli, il minimo che possiamo fare è ringraziarLo con la nostra vita.

Suor Clare

Hermana Clare

Tutto il tempo con emicranie

Carolina Aveiga : Spesso io faccio la vittima e devo imparare da suor Clare.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok