Menu
Categoria: Settembre

votosperp larga

Voti perpetui di 5 Serve e 3 Servi del Focolare della Madre, ad Alcalá de Henares (Madrid), 8 settembre 2018.

votosperp1

L’8 settembre è un grande giorno per la Chiesa universale, visto che festeggiamo il compleanno della nostra Santissima Madre. Ma oltre a festeggiare qualcosa di così grande, per i Servi e le Serve del Focolare della Madre l’8 settembre è uno dei giorni più speciali dell’anno. Questo giorno è il giorno in cui pronunciano il loro sì definitivo a Dio, il giorno del regalo, il giorno dei loro voti perpetui. Quest’anno non è stata un’eccezione. Abbiamo avuto la grazia di avere 5 Serve e 3 Servi che hanno emesso la loro professione perpetua.

Il 7 settembre ci siamo riuniti ad Alcalá de Henares (Madrid) per un’Ora Santa in cui abbiamo pregato per i nostri Fratelli e le nostre Sorelle che avrebbero emesso i loro voti il giorno dopo. In essa Padre Rafael ha esortato energicamente i Servi e le Serve a fare questo passo con grande decisione e coraggio. Poi ci siamo recati al monastero di Loeches per cenare e dormire.

La mattina dopo abbiamo avuto del tempo per la preghiera mentale e per preparare la cerimonia. Abbiamo pranzato tutti assieme prima di recarci alla chiesa de las Bernardas ad Alcalá de Henares. La chiesa era piena e vari sacerdoti della Diocesi e vari Servi del Focolare della Madre hanno concelebrato con il nostro Vescovo Mons. Juan Antonio Reig Pla.

votosperp2

Il Vescovo, come sempre, ci ha edificato con la sua omelia. Ci ha detto che abbiamo ricevuto il nostro essere e il nostro essere è per amare. “Amo perché amo, amo per amare”. L’amore non è un dovere, è molto di più. Siamo stati creati a immagine di Dio e il nostro essere è per amare e per amare in modo definitivo. La nostra libertà diventa più grande quando il vincolo con la realtà dell’amore è più perfetto, e questa è la professione religiosa. Non siamo qui per prestare dei servizi sociali. Il Signore esige molto di più da noi: esige una donazione incondizionata e illimitata da ognuno. Vogliamo essere tutti di Dio e questo si può fare solo con l’aiuto di Dio.

Una parte emotiva della cerimonia è stata quando i Servi e le Serve si sono prostrati per terra mentre cantavamo le litanie dei Santi, chiedendo l’intercessione di tutto il Cielo per i nostri Fratelli e le nostre Sorelle. Poi hanno ricevuto la croce, segno che ci aiuta a ricordare che il nostro Sposo è il Crocifisso. Dopo la cerimonia, pieni di gioia, siamo andati a cenare a Loeches.

Rendiamo grazie a Dio per averci chiamati a essere solo, sempre e tutti di Lui, e Gli chiediamo aiuto per realizzare tutto ciò che Egli si aspetta da noi.

 Ver álbum de fotos

Suor Clare

Hermana Clare

Mi ha spinto a dire sì

Carmen Pérez (Spagna): La storia di Suor Clare mi ha aiutato molto in un momento di decisione. Vidi il documentario “O tutto o niente” proprio qualche giorno prima di fare un’esperienza vocazionale in un convento.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok