Menu
Categoria: Settembre

loja larga

Pellegrinaggio con ragazze a Loja (Ecuador), dall’8 al 12 settembre 2018.

loja 1

Dall'8 al 12 settembre noi suore, insieme ad un gruppo di ragazze di Playa Prieta, siamo andate in pellegrinaggio a Loja.

Nei giorni precedenti le ragazze, con l'aiuto di Sr. Ruth Ibañez, avevano fatto la torta al cioccolato più grande di Playa Prieta, per raccogliere i fondi necessari per il viaggio.

Un pomeriggio noi, ragazze e suore, siamo arrivate alla conclusione che questo pellegrinaggio non poteva essere un pellegrinaggio qualsiasi, ma doveva essere speciale. Così una delle suore propose di viverlo come se fosse l'ultimo, chiedendo la grazia di essere fedeli fino alla morte! Per questo motivo, avevamo avuto una settimana di preparazione con propositi che dovevamo compiere ogni giorno, ognuna di noi offrendoli per un'intenzione speciale.

È arrivato il giorno tanto atteso, l'8 settembre, COMPLEANNO DELLA MADONNA! Quale giorno migliore per iniziare un pellegrinaggio! Ci siamo ritrovate tutte nella scuola che dirigono le suore e, prima di iniziare il nostro viaggio, siamo entrate nel Santuario per fare gli auguri a nostra Madre e cantarle "Buon compleanno".

loja 2

Siamo partite alle 8 di mattina per Guayaquil, perché avremmo trascorso lì la giornata. La nostra prima tappa è stata al Santuario di Schoenstatt, dove abbiamo avuto qualche minuto per salutare la Madonna e per cantarle di nuovo "Buon compleanno": era il Suo giorno e volevamo tenerLa presente in ogni momento. Nel pomeriggio abbiamo celebrato la Messa solenne. È stata molto speciale, poiché è stata dedicata a Lei, e quando abbiamo finito diverse persone Le hanno consegnato una rosa come segno dell'amore che avevano verso di Lei. Poi abbiamo potuto pregare insieme il rosario come una vera famiglia.

Il giorno dopo ci siamo svegliate molto presto, perché ci aspettava una lunga strada. Prima abbiamo avuto la Messa, celebrata da un Servo del Focolare della Madre;  il sacerdote ci ha detto nell'omelia che non ci dovevamo preoccupare del pellegrinaggio, che dovevamo lasciare tutto nelle mani della Madonna ed aprire i nostri cuori. Immediatamente siamo partite verso Loja, ma lungo la strada abbiamo avuto una tappa molto speciale, IL SANTUARIO DEL CAJAS, dove la Vergine Maria ci aspetta sempre. Dopo un momento con nostra Madre abbiamo continuato per la nostra direzione, visto che c'erano ancora alcune ore di viaggio. Sul pullman passavamo il tempo con giochi, canzoni e abbiamo avuto l'opportunità di vedere la prima parte del film "Il Signore degli Anelli", che a molte di noi non ispirava, ma, dopo averlo visto e dopo averlo spiegato in chiave spirituale, ne siamo rimaste colpite.

loja 3Finalmente siamo arrivate alla nostra destinazione, Loja. Lì siamo state in una casa di ritiro di alcune suore francescane molto buone e attente. Dopo esserci salutate e dopo aver chiacchierato, siamo andate a dormire, era stato un lungo viaggio.

Il giorno dopo, dopo aver fatto colazione e pregato, siamo andate a vedere la cattedrale e la chiesa dei francescani, dove una guida ci ha mostrato il posto. Successivamente siamo andate a visitare il Monastero di Santa Chiara del Divino Bambino, un convento di Clarisse, dove siamo rimaste tutte colpite dalla donazione e dalla radicalità di queste suore, poiché molte di loro sono piuttosto giovani e sin dalla tenera età si sono donate a Dio nella vita contemplativa. Abbiamo avuto l'opportunità di ascoltare la vocazione di una delle suore e siamo rimaste colpite, perché ha avuto molte difficoltà nel rispondere alla chiamata del Signore, ma nonostante ciò,  Lui non l'ha mai abbandonata. Proprio quando eravamo lì, un prete è venuto a portare una ragazza che aveva deciso di donarsi a Dio in questo modo di vivere. Quella ragazza ci ha raccontato un po' della sua vita passata, e ci ha commossi perché non aveva avuto una bella vita e abbiamo potuto solo concludere che Dio sceglie chi vuole senza preoccuparsi del suo passato, e che Egli può cambiare la nostra vita e il nostro cuore se Lo lasciamo agire e se noi siamo aperti. Quel giorno era il compleanno di Sr. Maribel, così abbiamo festeggiato tutte insieme, iniziando con la colazione, e la sera abbiamo concluso la festa  facendole delle domande.

Il secondo giorno a Loja siamo partite al mattino, perché saremmo andate al Santuario di Nostra Signora del Cisne. Durante il viaggio abbiamo visto la seconda parte de "Il Signore degli Anelli", poiché eravamo sempre più prese dal film. Nel Santuario abbiamo celebrato la Messa, e poi siamo andate in un piccolo museo dedicato alla Madonna. Una delle cose che più ci ha colpite è stato l'affetto e la devozione che la gente di tutte le parti dell'Ecuador ha nei confronti della Madonna del Cisne.

Nel pomeriggio, quando siamo tornate, siamo andate a visitare lo zoo e abbiamo potuto osservare i diversi tipi di animali che Dio ha creato per amore verso l’uomo. L'ultimo giorno ci siamo svegliate molto presto, era giunto il momento di tornare alle nostre case. Abbiamo salutato le suore francescane ringraziandole per le loro attenzioni, e siamo salite sul pullman per il ritorno. Lungo il viaggio abbiamo avuto il tempo di parlare, cantare, pregare e dormire, abbiamo anche visto l'ultima parte de "Il Signore degli Anelli". Abbiamo fatto tappa a Guayaquil per la Messa e poi siamo tornate a Playa Prieta.

È stato un pellegrinaggio molto bello, siamo arrivate tutte con propositi diversi, ma una virtù che spiccava era l'unità, perché durante tutto il pellegrinaggio eravamo molto unite, e questo si notava nella nostra gioia. Speriamo di mantenere tutto ciò che abbiamo ricevuto e di poter essere FEDELI FINO ALLA MORTE!

 Vedi album fotografico

Suor Clare

Hermana Clare

Identificati con Suor Clare

Ceci Paredón (Messico): Vi ringrazio enormemente per averci permesso di conoscere Suor Clare e lasciarci contagiare e ispirare con la sua testimonianza.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok