Menu

Rivista H.M.La Rivista H.M. è una pubblicazione bimestrale in cui troverai tutto ciò che stavi cercando: Interviste, iniziative, testimonianze, formazione, notizie, Papa Francesco, vita...

Testimonianze

LA PIÙ GRANDE CHIAMATA

la llamada mas grande885

LA PIÙ GRANDE CHIAMATA

Di Padre Luke DeMasi, SHM

“I Miei pensieri non sono i vostri pensieri, le vostre vie non sono le Mie vie” (Is 55,8).

Il 29 aprile, festa di Santa Caterina da Siena, F.llo Luke DeMasi, SHM, è stato ordinato sacerdote. La storia della sua conversione può esser trovata nella nostra pagina web.

la llamada mas grande240Circa nove anni fa, se mi avessero chiesto se avevo mai pensato di diventare sacerdote, senza dubbio avrei risposto con un sicuro e deciso “No”! La mia idea del sacerdozio era di qualcuno che viveva da solo e che dedicava il suo tempo a cose noiose, così come raccogliere fondi, tenere incontri con altri preti e soprattutto dire la Messa. La sola idea del sacerdozio mi spaventava. È stato solo dopo la mia conversione che mi sono innamorato di nostro Signore e ovviamente del Suo santo sacerdozio. La mia fobia di diventare sacerdote cambiò radicalmente nella paura di non diventarlo mai.

Per conto mio io non potevo neanche immaginarmi cosa sarebbe stato celebrare la Messa. Prima di conoscere il Signore la Messa era qualcosa che era importante per i miei genitori e noiosa per me. Man mano che crebbi nella mia relazione con Cristo, il solo pensiero di perdere una Messa era sconcertante. E man mano che mi avvicinavo alla mia ordinazione l’idea di celebrare la Messa mi faceva venire la pelle d’oca.

2la llamada mas grande240

Surreale? È l’unica parola che mi viene in mente adesso che sono sacerdote. Questo è reale? È una cosa su cui ho riflettuto per un po’ di tempo. Mi ha colpito veramente durante la Messa della mia ordinazione. Dal momento in cui facemmo la processione di entrata io ero completamente assorto nel mistero di quanto stava succedendo. La mie emozioni andarono dalla confusione al ringraziamento, ero totalmente cosciente e consapevole della presenza di Cristo, era come se Egli fosse al mio fianco approvando e volendo tutto ciò che io stavo sperimentando, volendo più di ogni altra cosa la mia unione con Lui come Sacerdote.

4la llamada mas grande240

Quando ero prostrato a terra durante le litanie dei Santi iniziai a piangere. Quando sentii i nomi dei santi fui riportato alla mia vita passata quando ero così lontano da Dio, mentre tutto quello era sacro. Quando mi vidi davanti al Suo altare e sentii che la Chiesa intera pregava per me non potevo fare a meno di piangere. Credo di non aver mai sperimentato una tale pace e gioia come in quel momento. Malgrado tutto io ero stato scelto. Non potevo fare a meno di pensare: questo sta veramente succedendo?

Sono totalmente convinto che non c’è nulla in questo mondo che può essere paragonato alla grazia di essere ordinato sacerdote. È proprio per questo che il diavolo ha lavorato così tanto per distruggere l’immagine del sacerdote. Spero e prego affinché il Signore possa usarmi per aiutare altri giovani a cambiare la loro idea di sacerdozio, per togliere tutte le paure e per rispondere alla più grande chiamata che potrebbero ricevere.

È da un po’ più di un mese che sono stato ordinato sacerdote e ancora adesso mi vengono i brividi nel pronunciare le parole della Consacrazione e dell’assoluzione. Prego affinché il Signore mi dia la grazia di sentire sempre questi santi brividi, non permettendo mai che io diventi così freddo e distante da Lui tanto che la Sua presenza smetta di bruciarmi.3la llamada mas grande320

©Rivista HM; nº197 Luglio-Agosto 2017

Suor Clare

Hermana Clare

Cose da fare prima possibile

Un breve scritto di Suor Clare a una giovane di cui era guida spirituale. Solo alcune brevi, ma incisive parole. Cinque consigli e un...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok