Menu

Rivista H.M.La Rivista H.M. è una pubblicazione bimestrale in cui troverai tutto ciò che stavi cercando: Interviste, iniziative, testimonianze, formazione, notizie, Papa Francesco, vita...

KNOCK

Di Padre Dominic Feehan, SHM

Il 21 agosto 1879, verso le ore 20.00, quindici persone del paese di Knock, nella Contea di Mayo, Irlanda, assistettero ad un’apparizione della Vergine Maria, San Giuseppe, San Giovanni Evangelista, un Agnello e una Croce situata sopra un altare su uno dei muri della chiesa parrocchiale. I testimoni contemplarono l’apparizione sotto una pioggia torrenziale per due ore, pregando il rosario. Nonostante essi fossero inzuppati, sul muro e sulla visione non cadde nemmeno una goccia d’acqua

I testimoni ufficiali dell’apparizione furono quindici, la maggior parte dei quali era del paese di Knock, di età compresa tra i 5 e i 74 anni.

Ognuno di essi depose la propria testimonianza di fronte ad una commissione investigativa nell’ottobre del 1879. La commissione concluse che le testimonianze erano degne di fede ed esaurienti.

Riportiamo in seguito una relazione basata sulle dichiarazioni dei testimoni: “Tutto il muro posteriore della chiesa era inondato da una luce brillante che poteva essere vista da una notevole distanza. Tutto si elevava a circa due piedi (61 cm) da terra. C’era un altare e, al di sopra di esso, un Agnello in piedi con una Croce. L’altare e l’Agnello erano circondati da angeli sospesi più in alto. Intorno ad essi c’erano stelle dorate o piccole luci brillanti che scintillavano come palline di vetro” .

KNOCK1

“A sinistra dell’altare c’erano tre figure: San Giuseppe a sinistra, la Madonna al centro e San Giovanni Evangelista a destra. I capelli e la barba di San Giuseppe erano grigi, ed egli era inchinato rispettosamente verso Maria. San Giovanni era vestito come per la Messa, sul capo indossava una mitria vescovile, aveva un libro nella mano sinistra e la sua mano destra era elevata in gesto di benedizione. La Madonna era a grandezza naturale; gli altri due erano più piccoli”.

“Gli occhi della Madonna fissavano il cielo ed entrambe le Sue mani erano protese verso l’alto. Maria era bellissima. Indossava un vestito e una cintura bianchi. Dalla parte posteriore della testa cadeva un velo lungo fino ai Suoi piedi. Sopra la testa aveva una corona dorata. Tra la corona e l’orlo del velo c’era una rosa dorata. Maria era quasi iridescente”.

Nel santuario sono stati documentati molti miracoli e guarigioni. I miracoli iniziarono già dieci giorni dopo l’apparizione. Una ragazzina, Delia Gordon, soffriva di sordità e dolori all’orecchio sinistro. Mentre visitava il luogo dell’apparizione, sua madre le mise un piccolo pezzo dell’intonaco della parete nel suo orecchio sinistro. Più tardi, durante la Messa, Delia sperimentò un dolore acuto all’orecchio, che fu seguito dalla completa guarigione della sua sordità e dall’estinzione del dolore. Questo è solo uno tra i più di 600 miracoli documentati successi nel corso degli anni nel santuario di Knock. È un’ulteriore prova della potente intercessione miracolosa della nostra Madre del Cielo.

L’Arciprete Cavanagh fu parroco di Knock nel periodo delle apparizioni e fino alla sua morte, nel 1897. Era conosciuto per la sua particolare devozione alla Vergine Maria e lavorò instancabilmente per assistere il crescente numero di pellegrini.

Alcuni mesi prima dell’apparizione, l’arciprete Cavanagh comunicò ai suoi parrocchiani la sua intenzione di celebrare 100 Messe per le anime del Purgatorio, che la Madonna voleva vedere liberate. Terminò di celebrare queste Messe poco prima che avesse luogo l’apparizione.

Il carico di lavoro dell’arciprete aumentò progressivamente a partire dall’accaduto. Il numero di Messe celebrate quotidianamente e delle confessioni ascoltate incrementò, la sua corrispondenza aumentò moltissimo, tenne un registro delle guarigioni, concesse interviste regolarmente. L’arciprete Canavagh fu ampiamente conosciuto per la sua umiltà, amabilità e pietà. Morì santamente l’8 dicembre 1897.

Il santuario di Knock è situato nella contea di Mayo, nella parte ovest dell’Irlanda. È il santuario mariano nazionale, ed è visitato da più di un milione e mezzo di pellegrini all’anno. Dal tempo delle apparizioni, un gran numero di pellegrini di ogni tipo si sono incamminati al santuario cercando l’assistenza celeste della Vergine. Ci furono e continuano a verificarsi numerose guarigioni e conversioni. È un luogo di grande pace, dove si può trovare riposo al riparo dal trambusto della vita.

L’apparizione di Knock è un potente messaggio di speranza per tutti i cristiani, ci invita a riflettere sull’importanza dell’Eucaristia, a vivere il messaggio del Vangelo e ad elevare i nostri occhi al Cielo, in una preghiera umile e fiduciosa. La Madonna di Knock continua a concedere speranza e guarigione a molti pellegrini.

 

© Rivista HM Nº207 Marzo-Aprile 2019

Suor Clare

Hermana Clare

Persa in ospedale. Persa?

Sr. Kelai Reno : Suor Clare ed io percorrevamo il corridoio dell’ospedale, cercando di orientarci, quando, improvvisamente, vedemmo venire...

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok