Menu
Categoria: Febbraio

larga

Incontro con ragazze a Brignano (Italia), dall’11 al 12 febbraio 2018.

llevar1

Dall’11 al 12 febbraio, con alcune ragazze di Lumezzane, ci siamo unite all’incontro organizzato dalle suore di Brignano con un gruppo di ragazze.

Siamo partite la sera della domenica, dirette a Brignano. Quando siamo arrivate, le suore e altre ragazze ci stavano aspettando per la cena. È stata una cena speciale, visto che una di noi compiva gli anni: ovviamente la cena si è conclusa con una torta e un dolce tipico della zona, le “chiacchiere” . Poi siamo uscite per il rosario della parrocchia nel nostro cortile, davanti a una riproduzione della grotta di Lourdes. Era già buio e abbiamo pregato il rosario con le fiaccole e con canzoni tradizionali alla Madonna. Eravamo così contente di stare con Nostra Madre che non sentivamo neanche il freddo! Il rosario è stato meraviglioso, offerto specialmente per i malati e per le persone che si dedicano alla loro cura.

Dopo la benedizione, siamo tornate in oratorio per un momento di gioco. Si stava già facendo tardi, quindi abbiamo dato la buona notte alle ragazze parlando loro della Vergine di Lourdes e della felicità che possiamo sentire quando stiamo con Lei e quando La imitiamo. Prima di andare a dormire, siamo uscite ancora per cantare la Salve Regina davanti alla grotta.

llevar2

Il giorno dopo, il 12 febbraio, dopo esserci svegliate e aver fatto colazione, nella cappella abbiamo salutato il Signore e la Madonna con le preghiere dell’Angelus, la consacrazione a Nostra Madre e l’offerta al Sacro Cuore di Gesù. Abbiamo avuto una breve riunione sul tema della felicità, prendendo come spunto la frase detta dalla Vergine a Santa Bernadette: “Non prometto di renderti felice in questa vita, ma nell’altra”. Abbiamo riflettuto su quanto sia diversa la felicità che ci offre il mondo rispetto a quella che ci offre Dio e abbiamo letto cosa dice Gesù al riguardo nel Vangelo: la conclusione che ci è venuta pensando ad esempi molto pratici è stata che c’è più gioia nel dare che nel ricevere.

Siccome stavamo passando alcuni giorni con la Madonna, anche il lavoretto era ispirato a Lei: un collage della Vergine con il Bambino. Le ragazze li hanno realizzati con molto impegno e sono uscite davvero delle opere d’arte. Dopo il lavoretto, siamo andate in macchina verso Crema, per visitare il Santuario di Santa Maria della Croce. Siamo arrivate proprio all’ora di pranzo e, naturalmente, la prima attività è stata mangiare. Il Santuario è curato dai Missionari dello Spirito Santo, una congregazione religiosa di Vita Apostolica. Ci hanno aperto l’oratorio affinché potessimo pranzare lì.

viajevalencia3Abbiamo poi giocato un po’, approfittando dello spazio dell’oratorio. Un frate della comunità ci ha dedicato il suo tempo per spiegare alle ragazze la storia dell’apparizione della Madonna in quel luogo e la storia del Santuario. Per concludere, ci ha mostrato, al di sotto dell’altare, il posto in cui apparve la Madonna, e a Lei abbiamo potuto raccomandare tutte le nostre intenzioni. Abbiamo poi dovuto salutare la Vergine per tornare a casa, per terminare l’incontro con la Messa nella parrocchia di Santa Maria Assunta di Brignano. Noi di Lumezzane dovevamo già tornare a casa.

Con il cuore pieno di tutto quello che abbiamo ricevuto in questi due giorni, ci siamo messe un’altra volta in cammino verso casa, aspettando già il prossimo incontro.

Vedi album fotografico



Suor Clare

Hermana Clare

I sussurri del demonio

Le tue costanti paure su quello che potrebbe pensare la gente di te, ti paralizzano.

Reti sociali

Cerca

Choose Language