Menu
Categoria: Marzo

misionjovenlarga

Missione per i giovani a Izano-Salvirola (Italia), dal 4 all'11 marzo 2018.

guayaspeq1Tutto è iniziato con un'idea, un sogno, una scintilla nel cuore di un parroco. Chi avrebbe mai immaginato cosa aveva in mente il Signore per questa missione giovanile?

La missione è stata inaugurata con la Messa di invio, nella quale don Giancarlo (parroco di Izano-Salvirola) ha dato una benedizione alle suore per inviarle nel nome del Signore a portare il messaggio di speranza ai giovani di Izano e Salvirola.

Lunedì abbiamo iniziato a visitare le case dei giovani per parlare con loro e invitarli alle varie iniziative durante la settimana. Da un lato si potrebbe pensare: "Ma un incontro così breve nella casa di un giovane può cambiare qualcosa in loro? Ne vale la pena?". Veramente fare loro vedere che la Chiesa è interessata a loro e dire loro che Dio esiste e ha qualcosa da dire e da offrire nelle loro vite ... non è poco.

Dal lunedì al venerdì ci fermavamo a cena con i ragazzi della parrocchia. Ringraziamo sinceramente tutti i genitori che l'hanno reso possibile! Non si sono risparmiati alcuno sforzo per preparare il cibo, la sala da pranzo, le preghiere, e i sacrifici di tanti di loro hanno sostenuto la missione. Il Signore vede tutto e non si lascia vincere in generosità.

guayaspeq2ok

Per le attività serali volevamo iniziare con una proposta forte, così abbiamo organizzato un'Ora Santa per il lunedì. Ma... per i giovani? Sì! Ma i giovani oggi sanno cos'è l'adorazione eucaristica? Alcuni sì, per altri è stata la prima volta. E i giovani di oggi possono pregare per un'ora intera? Loro stessi se ne sono dimostrati capaci, e sono sicura che il Signore ha parlato al cuore di molti di loro, preparando il terreno per ricevere le grazie che aveva preparato per gli incontri successivi.

Giovedì si è tenuto l'incontro per gli adolescenti. Dopo aver cenato insieme, i ragazzi ci hanno nuovamente mostrato la loro profondità e la loro capacità di riflettere su temi che riguardano la fede. La loro partecipazione ha reso questo incontro molto bello, ricco e significativo per tutti.

guayaspeq3

Venerdì l'incontro era per i giovani dai 18 anni in su. Stella e Tiziano (una giovane coppia di Brignano) ci hanno aiutato a riflettere e a vedere la nostra vita alla luce del Vangelo e a fare un passo avanti per accogliere seriamente l'impegno di una vita cristiana.

Domenica 11 marzo era il compleanno del parroco. Dopo la Messa di chiusura della missione, in cui le suore hanno potuto ringraziare pubblicamente tutti coloro che hanno collaborato a rendere questa missione una realtà, abbiamo pranzato insieme. Così abbiamo potuto festeggiare il compleanno e terminare la missione giovanile. Dopo pranzo abbiamo preparato la sala per l'ultima attività della settimana, che abbiamo denominato "Life on Fire" (Vita infiammata). Anche qui dobbiamo ringraziare le mamme che ci hanno dato una mano. Alcuni giovani della Comunità Cenacolo hanno animato il festival con canzoni, raccontandoci le loro testimonianze e permettendoci di vedere questa "Vita infiammata" resa reale. La loro sincerità e la luminosità dei loro occhi che irradiavano felicità hanno raggiunto il cuore dei ragazzi (e degli adulti presenti) per rendere questo incontro indimenticabile.

Ringraziamo il Signore per averci permesso di partecipare a questa missione, per il lavoro che fa nel cuore di ogni giovane, per aver messo tanto zelo e amore nel cuore di Don Giancarlo, tanto da spingerlo a portare avanti questa iniziativa nonostante le difficoltà, e perché sappiamo che ciò che ha seminato in questi giorni di missione continuerà a crescere e a dare frutti nella vita di ciascuno e nella comunità di Izano-Salvirola.

Vedi album fotografico



Suor Clare

Hermana Clare

Sentivo il cuore ardermi dentro

Suor Virginio Mwasu (Tanzania): Spero che, dopo aver visto questo documentario, possa iniziare ad essere una persona diversa.

Reti sociali

Cerca

Choose Language