Menu
Categoria: Settembre

masalegria larga

Incontro per ragazze a Guayaquil (Ecuador), dal 14 al 16 settembre 2018.

masalegria1

"C'è più gioia nel dare che nel ricevere" (Atti 20, 35). Queste parole dalla predicazione di Gesù, che San Paolo ha ricordato, si sono dimostrate vere ancora una volta nell'ultimo incontro per le ragazze di Guayaquil.

Se abbiamo ricevuto molto, abbiamo anche avuto l'opportunità di dare molto. La maggior parte delle ragazze aveva solo una settimana di vacanze dopo aver terminato il primo trimestre di scuola, ma tutte volevano mettere gran parte del loro periodo di riposo al servizio dei più bisognosi.

Due istituzioni cattoliche ci hanno aperto le porte per offrire il nostro aiuto: la casa "Perpetuo Soccorso", che accoglie ragazze e giovani orfani o con problemi familiari, e la casa "El Hombre Doliente” [N.d.R.: “L'uomo sofferente"], un'istituzione che si prende cura dei malati e degli anziani senza famiglia o risorse.

masalegria2

Durante i tre giorni di incontro che abbiamo avuto, la mattinata è stata dedicata alla preghiera, alla pulizia e, quindi, alla distribuzione per gruppi di lavoro e alla partenza per il lavoro: alcune accompagnavano le ragazze con giochi, preghiera, sostegno scolastico, attenzione, pazienza e tanto amore; altre accompagnavano i malati e gli anziani dando loro da mangiare, organizzando giochi e intrattenimenti, chiacchierando con loro e dando loro attenzione e affetto. Altre ancora si sono dedicate a preparare i muri da dipingere nelle sale parrocchiali della parrocchia di Loreto e nella cappella di Nostra Signora di Montserrat nel Fortín.

Stanche, però piene di gioia, si arrivava al pranzo dove si condividevano le esperienze vissute. Più tardi un momento di riposo e di formazione con riunioni sulla carità e sul dare agli altri. Successivamente i gruppi di lavoro si incontravano per programmare le attività del giorno seguente nei luoghi in cui sarebbe toccato andare. E, per concludere la giornata, dopo la messa e i vespri, serata di cinema! Abbiamo potuto imparare molto con i film "Affrontando i giganti" e "Red de libertad". L'ultimo giorno, invece, abbiamo avuto un'Ora Santa per riversare ai piedi di Gesù tutto il nostro bisogno di imparare ad amare e per affidarGli i tantissimi bisogni che abbiamo visto.

Mercoledì, l'ultimo giorno di incontro, nessuno voleva andarsene. Dovevamo finire, perché il giovedì era occupato da un'altra attività molto diversa, ma alla fine le ragazze hanno vinto e il venerdì siamo tornate all'esperienza iniziale con il lavoro nella Parrocchia e nel Fortin, per completare il nostro lavoro.

Per molte delle oltre trenta ragazze che hanno vissuto questa esperienza il ritorno alla routine non sarà più lo stesso: hanno in loro molti volti di persone molto bisognose che sono state in grado di rendere felici per alcuni giorni e che hanno insegnato loro in particolare la gioia di uscire da se stesse e di dare nel nome di Gesù.

 Vedi album fotografico

Suor Clare

Hermana Clare

Identificati con Suor Clare

Ceci Paredón (Messico): Vi ringrazio enormemente per averci permesso di conoscere Suor Clare e lasciarci contagiare e ispirare con la sua testimonianza.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok