Menu
Categoria: Settembre

peremiami larga

Pellegrinaggio per ragazze a Miami (Florida USA), dal 31 agosto al 3 settembre 2018.

peremiami1

In occasione del giorno della festa dei lavoratori (una festa nazionale in onore del lavoro, che si festeggia negli Stati Uniti e in Canada il primo lunedì di settembre), il fine settimana dal 31 agosto al 3 settembre, 17 ragazze delle superiori e 5 Serve del Focolare sono andate in pellegrinaggio a Miami. È stato un viaggio bellissimo, pieno di sorprese e di grazie per tutte.

Siena Miller, una delle ragazze che hanno partecipato, condivide la sua esperienza del pellegrinaggio:

"Avendo frequentato di recente un campo estivo in montagna con le Serve del Focolare, ero molto emozionata quando ho saputo che avrebbero fatto un piccolo pellegrinaggio a Miami. All'inizio non sapevo che cosa avremmo fatto, ma una cosa che sapevo era che volevo farne parte!”

Il 31 settembre, venerdì pomeriggio, abbiamo caricato i due furgonicini e abbiamo iniziato il nostro viaggio verso Miami. Lungo la strada abbiamo fatto alcune fermate per recuperare altre ragazze. Una di quelle tappe è stata una sorpresa per tutte, specialmente per una ragazza che compiva gli anni quel giorno. Abbiamo fatto una visita a Gesù in una cappella a Melbourne e abbiamo fatto una cena a mo’ di picnic accanto all'acqua, con la torta, per festeggiare il compleanno.

peremiami2

Il giorno dopo, sabato, abbiamo ascoltato la testimonianza di una coppia di sposi che, molto generosamente, hanno aperto la loro casa per ospitarci. Le ragazze hanno davvero apprezzato il momento ascoltando ciò che la coppia diceva loro, mentre venivano incoraggiate a vivere la loro vita di fede con radicalità. Dopo la testimonianza abbiamo preso del cibo per il viaggio e siamo andate al santuario di Nostra Signora di Schoenstatt e abbiamo trascorso il pomeriggio lì. Abbiamo potuto trascorrere un po' di tempo in preghiera nel santuario, ascoltare la testimonianza di una delle suore di Maria di Schoenstatt e giocare nel campo vicino ad alcune piante di avocado. Quel pomeriggio siamo andate a Messa nella chiesa di Sant’Agostino a Miami.

Siena spiega: "Quella sera Sr. Kelai ha tenuto una riunione spirituale e ci ha chiesto se eravamo pronte ad affrontare la morte. Ho pensato a Sr. Clare in Ecuador e a come anche lei avesse avuto una conversazione simile. Ho pensato che mi sarebbe piaciuto confessarmi, prima di rispondere "sì" a quella domanda. È stato bello. Più tardi abbiamo pregato il Rosario e i vespri.

La domenica ci siamo alzate presto per andare a Messa con le Missionarie della Carità e poi le abbiamo aiutate con i loro compiti con i poveri. Questa parte del viaggio mi attraeva molto. Ogni ragazza aveva il suo incarico: alcune servivano cibo ai senzatetto, altre dovevano spazzare o pulire. Nonostante ognuna avesse il suo compito,  c'era bisogno dello sforzo di tutte per compiere il lavoro in questione ...

peremiami4

Le suore che lavorano lì sono molto gentili e allegre. Alcune hanno incontrato Santa Teresa di Calcutta, il che è stato magnifico per noi, perché ci siamo rese conto che stavamo lavorando con suore che avevano conosciuto e lavorato con una santa. Ero anche molto felice di sapere che stavamo servendo i poveri come faceva lei. Poter fare questo ci ha reso molto felici. Sr. Loretta ci ha parlato di Madre Teresa e ha raccontato aneddoti personali sulla santa. È stato molto bello. Mentre sentivamo il rumore in  strada, vedevamo il tempo tropicale all'esterno e ascoltavamo Sr. Loretta parlare, sembrava quasi che fossimo state trasportate in un altro paese, come se fossimo in India al servizio dei poveri. Non c'era il rumore dell'aria condizionata per distrarci ... o per renderci più comode, ma è stato fantastico. Dopo aver terminato i lavori abbiamo visitato il "Gesù", la chiesa più antica di Miami che è una riproduzione di una chiesa di Roma. È stato molto bello.

Quando siamo tornate nella casa in cui alloggiavamo, le ragazze hanno potuto nuotare mentre veniva preparato il pranzo. Dopo il pasto, abbiamo pregato il rosario e abbiamo cantato fuori. Quel pomeriggio siamo andate al Santuario di Nostra Signora della Carità. Abbiamo avuto l'adorazione lì, ma dopo un po' siamo andate in un'altra chiesa nelle vicinanze, per la Messa che doveva iniziare a breve. Mentre camminavamo in cerca di un campo nel quale giocare, (poiché la chiesa era chiusa) un prete si è avvicinato a noi. Si è offerto di aprirci la chiesa! Mentre pregavamo nella cappella, è arrivato il Vescovo ausiliare Peter. Ci ha raccontato aneddoti sulla sua giovinezza e su come ha sentito la sua vocazione al sacerdozio. Dopo un momento di preghiera siamo uscite per giocare una partita a calcio, ed è stata indimenticabile!".

Hannah Farah condivide la sua esperienza della partita: "... è stata una delle partite più divertenti che io abbia mai giocato".

peremiami5

I progetti originari per il lunedì mattina sono dovuti cambiare a causa di un forte temporale. Ci saremmo alzate presto per recitare il rosario vicino al mare mentre sorgeva il sole, ma a causa del maltempo abbiamo pregato dentro la chiesa. Dopo il Rosario abbiamo assistito alla Messa presieduta dal Vescovo Mons. Pietro. Poi siamo tornate nella nostra "casa provvisoria", abbiamo fatto colazione, caricato i furgoncini e siamo partite per il viaggio di ritorno.

Hannah condivide la sua esperienza del pellegrinaggio: "L'intero viaggio è stato pieno di grazie, sorprese, risate, sorrisi, maccheroni al formaggio e tanto amore da parte di tutti. Sono molto felice di esserci andata perché mi sono resa conto di molte cose. La mia fede è cresciuta. È stata una bella esperienza perché non ho mai provato nulla del genere. Non sono la stessa persona di prima del viaggio. Grazie, suore, Dio, nostra Madre e tutti gli altri che mi avete aiutata a cambiare! Grazie, Gesù”.

Siena conclude raccontando la sua esperienza personale: "È stato divertente. So che se si pensa al lavoro missionario, può sembrare un po' difficile e forse lo è. Ma è gratificante e divertente. Puoi davvero essere le mani e i piedi di Cristo. Come direbbe santa Teresa di Calcutta: puoi essere "una matita nelle mani di Dio", facendo il tuo lavoro per Lui. E oltre a tutto questo, puoi stare con le Serve del Focolare della Madre, che sono molto divertenti".

 Vedi album fotografico

Suor Clare

Hermana Clare

Identificati con Suor Clare

Ceci Paredón (Messico): Vi ringrazio enormemente per averci permesso di conoscere Suor Clare e lasciarci contagiare e ispirare con la sua testimonianza.

Reti sociali

Cerca

Choose Language

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok